Apri il menu principale
Pasquale Gioia, C.R.S.
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi
 
Nato19 maggio 1872 a Santa Croce del Sannio
Nominato vescovo30 settembre 1921 da papa Benedetto XV
Consacrato vescovo1º novembre 1921 dal cardinale Basilio Pompilj
Deceduto2 aprile 1935 a Molfetta
 

Pasquale Gioia (Santa Croce del Sannio, 19 maggio 1872Molfetta, 2 aprile 1935) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque il 19 maggio 1872 a Santa Croce del Sannio, in provincia di Benevento.

Il 30 settembre 1921 fu nominato vescovo di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi da papa Benedetto XV. Ricevette la consacrazione episcopale per l'imposizione delle mani del cardinale Basilio Pompilj, cardinale vescovo di Velletri, e degli arcivescovi coconsacranti Pietro Pacifici, arcivescovo di Spoleto, e Sebastião Leite de Vasconcellos, arcivescovo titolare di Damiata.

Dal 24 al 27 settembre 1924 celebrò il primo congresso eucaristico interdiocesano.

Fondò il settimanale interdiocesano Luce e Vita, il cui primo numero uscì l'11 giugno 1925.

Si spense il 2 aprile 1935 a Molfetta all'età di 62 anni.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89645684