Penžina

Penžina
StatoRussia Russia
Circondari federaliEstremo Oriente
Soggetti federaliKamčatka Kamčatka
Rajon Penžinskij
Lunghezza713 km
Portata media680 m³/s
Bacino idrografico73 500 km²
NasceMonti della Kolyma
64°54′45″N 163°31′22″E / 64.9125°N 163.522778°E64.9125; 163.522778
Sfociagolfo di Šelichov (mare di Ochotsk)
62°28′24″N 165°17′06″E / 62.473333°N 165.285°E62.473333; 165.285Coordinate: 62°28′24″N 165°17′06″E / 62.473333°N 165.285°E62.473333; 165.285

La Penžina (in russo: Пенжина?) è un fiume della Russia estremo-orientale che scorre nel Penžinskij rajon del Territorio della Kamčatka.

DescrizioneModifica

Nasce dal versante meridionale dei Monti della Kolyma, dirigendosi verso est, bordeggiando a nord i monti Ičigemskij e forma successivamente un'ampia ansa prendendo direzione sud-occidentale; nel corso inferiore scorre tra l'altopiano Oklanskoe (a nord) e la catena dei monti della Penžina (a sud). Sfocia dopo 713 km di corso nel Golfo di Šelichov, all'estremità settentrionale dell'insenatura alla quale dà il nome (baia della Penžina, in russo Пенжинская губа, Penžinskaja Guba).

Fra gli affluenti, i maggiori sono Šajboveem, Kondyreva e Oklan da destra, Ajanka, Čërnaja e Belaja da sinistra.

Il clima molto rigido delle zone attraversate dà ragione dei lunghissimi periodi di gelo (in media, da novembre a maggio-primi di giugno) e dell'estrema scarsità di centri abitati.

BibliografiaModifica

  • Istituto Geografico De Agostini. Enciclopedia geografica, edizione speciale per il Corriere della Sera, vol. 6. RCS Quotidiani s.p.a., Milano, 2005. ISSN 1824-9280 (WC · ACNP).
  • Istituto Geografico De Agostini. Grande atlante geografico del mondo, edizione speciale per il Corriere della Sera. Milano, 1995

Collegamenti esterniModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia