Apri il menu principale

Petronia petronia

specie di uccello

DescrizioneModifica

Si distingue dalla femmina di passera italiana, per la macchia gialla che ha sul petto. Infatti è di colore marrone chiaro, con striature marroni scuro e nere, sul dorso ed ali, mentre il petto ha delle striature marroni più chiare, un bel sopracciglio giallo, ne caratterizza la testa. Il maschio e la femmina sono quasi indistinguibili.

BiologiaModifica

AlimentazioneModifica

Come tutti i passeri è onnivoro, quindi semi, con preferenza per il grano, e tutti gli insetti che riesce a prendere.

RiproduzioneModifica

 
Petronia petronia

Nidifica tra maggio e luglio nelle cavità degli alberi o delle rocce.

Secondo alcuni studiosi, la grandezza e la tonalità della macchia gialla, farebbe da scala alle qualità riproduttive del soggetto.[senza fonte]

Distribuzione e habitatModifica

Come tutti i passeri predilige gli ambienti urbani[senza fonte], nel suo caso al di sotto dei 2000 m s.l.m., comunque si adatta a qualsiasi ambiente esterno. In Italia si trova nei paesi meridionali, nel resto del mondo, in Europa, Asia, ed Africa del nord.

TassonomiaModifica

Ne sono conosciute 2 sottospecie:[senza fonte]

  • Petronia petronia petronia
  • Petronia petronia fulgens

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2009, Petronia petronia, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Passeridae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 9 maggio 2014.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Petronia petronia, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli