Apri il menu principale

Pierre-Frédéric Dorian

politico e imprenditore francese

BiografiaModifica

Studiò nel collegio di Montbéliard, poi al liceo di Nancy, e frequentò per un anno la scuola mineraria di Saint-Étienne. Di ricca famiglia e di opinioni sansimoniane, divenne proprietario di diverse fonderie, nel 1863 si candidò al Corpo legislativo, venendo eletto nell'opposizione repubblicana e riconfermato alle elezioni del 1869.

Il 4 settembre 1870, con la Repubblica, divenne ministro dei lavori pubblici. Il 31 ottobre, nell'insurrezione delle Guardie nazionali, fu posto a capo del governo provvisorio, ma negò di aver mai dato il proprio assenso alla nomina. Eletto l'8 febbraio 1871 all'Assemblea Nazionale, si oppose alla pace con la Germania e alle posizioni più reazionarie prese dall'Assemblea.

Morì a Parigi nel 1873 e fu sepolto nel cimitero del Père Lachaise.

BibliografiaModifica

  • Bernard Noël, Dictionnaire de la Commune, I, Paris, Flammarion, 1978

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34447183 · ISNI (EN0000 0000 8370 8696 · GND (DE142559113 · BNF (FRcb10584581v (data) · CERL cnp01274040 · WorldCat Identities (EN34447183
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie