Apri il menu principale
Pierre Bayen

Pierre Bayen (Châlons-en-Champagne, 7 febbraio 1725Parigi, 15 febbraio 1798) è stato un chimico e farmacista francese.

Indice

BiografiaModifica

Era il più giovane dei sette figli, dopo la morte dei suoi genitori, la sua sorella maggiore si prese cura di lui, studiò presso il Collegio di Troyes, mentre nelle vacanze estive si occupò di agricoltura. Il mistero di un banale coltello acidato da un compagno ha fatto si l'interesse di Pierre, per la chimica e la farmacia. Continuò i suo studi nel 1749 nella nota farmacia di Charas a Parigi.[1]

Divenne allievo presso Rouelle, Bayen, su richiesta del governo, ed fu incaricato insieme al suo collega Venel, di una ricerca sulla composizione delle acque minerali di Francia. Ma la mancanza del tempo, gli impedisce di non poterle analizzare le acque, perché nel 1756, il suo collega Venel venne nominato professore a Montpellier e Bayen, in seguito l'esercito del maresciallo Richelieu diede guerra agli inglesi a Minorca, così scoppiò la guerra dei sette anni. Si arruolò nell'esercito tedesco per riorganizzare i vari servizi sanitari.[1] Lì incontrò per la prima volta Antoine Parmentier.

È diventato membro dell'Accademia delle scienze francese nel 1785 e dell'Institut de France nel 1795. Ha bruciato tutti i suoi ducumenti durante il Regime del Terrore (1793-1794).[2]

Il Lycée Pierre Bayen a Chalons è stato chiamato in sua memoria.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b Le Picard au grand cœur, su biusante.parisdescartes.fr.
  2. ^ Pierre Labrude, Pierre Bayen (1725-1798), organisateur de la pharmacie militaire, chimiste, in Revue d'histoire de la pharmacie, vol. 87, nº 324, pp. 459–464, DOI:10.3406/pharm.1999.5002. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  3. ^ chalons-en-champagne, su education.gouv.fr.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27074398 · ISNI (EN0000 0000 2652 7370 · LCCN (ENn84805242 · GND (DE117578657 · BNF (FRcb11993938m (data) · CERL cnp01088693 · WorldCat Identities (ENn84-805242