Platone (esarca)

ufficiale bizantino ed esarca di Italia

Platone (cit. 646; ... – ...; fl. VII secolo) è stato un politico bizantino, esarca d'Italia dal 646 al 648 ca.

Platone

Esarca d'Italia e esarca di Ravenna dell'Impero romano d'Oriente
Durata mandato646 –
648
MonarcaCostante II
PredecessoreIsacio
SuccessoreTeodoro I Calliope

Dati generali
ProfessionePolitico

Biografia modifica

Platone fu esarca di Ravenna in un periodo incerto tra il 645 e il 649.

Rivestito della dignità di patrizio, contribuì a far ritrattare all'ex patriarca di Costantinopoli, Pirro I, l'abiura del monotelismo che questi aveva compiuto a Roma, di fronte a papa Teodoro I. Tornato a Costantinopoli prima della fine del 649, divenne consigliere dell'imperatore Costante II per questioni inerenti alla chiesa romana. Nel 653, al tempo del processo a papa Martino I, si trovava ancora nella capitale imperiale. Nulla si conosce riguardo alla sua morte.

Bibliografia modifica