Apri il menu principale

Poemi conviviali

raccolta di componimenti di Pascoli
Poemi conviviali
Poemi conviviali (1905).jpg
Frontespizio della seconda edizione
AutoreGiovanni Pascoli
1ª ed. originale1904
Generepoesia
Lingua originaleitaliano

I Poemi conviviali sono una raccolta di 16 poemetti di Giovanni Pascoli, pubblicata nel 1904 presso Nicola Zanichelli. Nella seconda edizione del 1905, il poeta vi aggiunse un nuovo componimento, I gemelli, per un totale di 17 poemetti, di varia estensione, quasi completamente composti in endecasillabi, sciolti o talvolta terzinati.

La raccolta è dedicata "All'amico Adolfo De Bosis" (nella Prefazione è nominato anche Gabriele D'Annunzio). Il De Bosis era il direttore della rivista «Convito», su cui erano apparsi dapprima alcuni poemetti qui raccolti (donde l'attributo conviviali dato ad essi).

Tra i Poemi conviviali, che rievocano episodi e personaggi mitologici e dell'antichità, si ricordano soprattutto L'ultimo viaggio in 24 canti, che riprende le avventure di Ulisse (con episodi dopo il ritorno a Itaca, nella trama più legato a Dante che a Omero, e però ancora più umano e mortale), Il poeta degli iloti (Esiodo, secondo un famoso detto di Cleomene) e La buona Novella, in 2 canti, che racconta la vicenda di Gesù Cristo.

EdizioniModifica

  • Poemi conviviali, Bologna, N. Zanichelli, 1904 (prima edizione).
  • Poemi conviviali, Seconda edizione accresciuta e corretta, Bologna, N. Zanichelli, 1905.
  • a cura di Angelo Sodini, Milano, Mondadori, 1934.
  • a cura di Giuseppe Leonelli, Milano, A. Mondadori, 1980, ISBN 88-04-40918-5
  • a cura di Giuseppe Nava, Torino, Einaudi, 2008, ISBN 978-88-06-18912-9
  • a cura di Maria Belponer, prefazione di Pietro Gibellini, Milano, BUR, 2009, ISBN 978-88-17-03874-4

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura