Pontificia accademia di teologia

accademia della Curia romana

La Pontificia accademia di teologia (in latino Pontificia Academia Theologica) è una delle accademie della Curia romana.

Pontificia accademia di teologia
Pontificia Academia Theologica
Eretto23 aprile 1718
Presidentevescovo Antonio Staglianò
Prelato segretariopresbitero Giuseppe Marco Salvati, O.P.
Emeritipresbitero Manlio Sodi, S.D.B.,
presbitero Réal Tremblay, C.SS.R.,
arcivescovo Ignazio Sanna
(presidenti emeriti)
presbitero Riccardo Ferri
(prelato segretario emerito)
SedePalazzo della Cancelleria, Piazza della Cancelleria, 1 - 00186 Roma
Sito ufficialewww.theologia.va
dati catholic-hierarchy.org
Santa Sede  · Chiesa cattolica
I dicasteri della Curia romana

Dedicata alla formazione dei teologi, l'accademia ha la missione di promuovere il dialogo fra la fede e la ragione e approfondire la dottrina cristiana seguendo le indicazioni del Santo Padre. Compito degli accademici è "presentare l'intelligenza della Rivelazione ed il contenuto della fede"[1].

La Pontificia accademia di teologia fu istituita da papa Clemente XI con lettera del 23 aprile 1718, istituì canonicamente una sede di studi e la ricolmò di privilegi.

Successivamente l'accademia fu sostenuta e potenziata per l'opera dei papi Benedetto XIII, Clemente XIV, Gregorio XVI e Giovanni Paolo II. Questi ultimi due papi ne hanno rinnovato gli statuti rispettivamente il 26 ottobre 1838 e il 28 gennaio 1999.

Papa Francesco ne ha rinnovato gli statuti con il motu proprio Ad theologiam promovendam del 1º novembre 2023.

Presidenti

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN127651252 · ISNI (EN0000 0001 1939 7050 · LCCN (ENn83167610 · J9U (ENHE987007266369105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n83167610
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo