Presburger Award

premio nell'informatica

Il Premio Presburger è un riconoscimento istituito nel 2010 che ogni anno viene conferito dalla European Association for Theoretical Computer Science (EATCS) a "un giovane scienziato per contributi eccezionali in informatica teorica[1], documentato da un articolo pubblicato o da una serie di articoli pubblicati"[2]. Il premio prende il nome dal matematico polacco Mojżesz Presburger che nel 1929 ha realizzato una versione semplificata dell’aritmetica di Peano, chiamata oggi l'aritmetica di Presburger[3]. Mikołaj Bojańczyk è stato il primo laureato.

PremiatiModifica

I vincitori del premio sono stati:

  • Mikołaj Bojańczyk (2010)[4]
  • Patricia Bouyer-Decitre (2011)[4]
  • Venkatesan Guruswami e Mihai Pătrașcu (2012)[5]
  • Erik Demaine (2013)[6]
  • David Woodruff (2014)[7]
  • Xi Chen (2015)
  • Mark Braverman (2016)
  • Alexandra Silva (2017)[8]
  • Aleksander Mądry (2018)[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Presburger Award for Young Scientists in theoretical computer science, su Institute for Logic, Language and Computation.
  2. ^ (EN) Presburger Award, su eatcs.org.
  3. ^ aritmetica di Presburger, su Enciclopedia Treccani.
  4. ^ a b (EN) Presburger Award, su eatcs.org.
  5. ^ (EN) Presburger Award 2012, su eatcs.org.
  6. ^ (EN) Presburger Award 2013, su eatcs.org.
  7. ^ (EN) Presburger Award 2014, su eatcs.org.
  8. ^ (EN) Interview with Alexandra Silva Recipient of the 2017 Presburger Award, semanticscholar.org
  9. ^ (EN) The Presburger Award 2018 - Laudatio for Aleksander Madry, semanticscholar.org

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica