Apri il menu principale
Mojżesz Presburger

Mojżesz Presburger (Varsavia, 27 dicembre 1904Olocausto, 1943?[1]) è stato un matematico, logico e filosofo polacco ebreo, allievo di Alfred Tarski e noto per aver formulato l'aritmetica Presburger da studente nel 1929[2][3].

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Varsavia il 27 dicembre 1904 e sposò Rebeka Krejnes[4]. Morì nell'Olocausto, probabilmente nel 1943[5][6][7][8]

Nel 2010 l'European Association for Theoretical Computer Science ha istituito il Presburger Award che prende il suo nome, conferito annualmente ad un giovane scienziato (in casi eccezionali a diversi giovani scienziati) per contributi eccezionali nell'informatica teorica.[9]

NoteModifica

  1. ^ La "pagina di testimonianza" dedicata a Mojżesz Presburger allo Yad Vashem
  2. ^ Ryan Stansifer, Presburger's Article on Integer Arithmetic: Remarks and Translation (PDF), TR84-639, Ithaca/NY, Dept. of Computer Science, Cornell University, settembre 1984.
  3. ^ (EN) On the completeness of a certain system of arithmetic of whole numbers in which addition occurs as the only operation, vol. 12, DOI:10.1080/014453409108837187.
  4. ^ Zygmunt (1991), p.222
  5. ^ Anita Burdman Feferman e Solomon Feferman, Alfred Tarski: Life and Logic, p. 74, ISBN 978-0-521-80240-6.
  6. ^ (EN) Mojżesz presburger: life and work, vol. 12, DOI:10.1080/014453409108837186.
  7. ^ (EN) Jan Wolenski, Logic and Philosophy in the Lvov-Warsaw School, Kluwer Academic Pub, 1989, ISBN 978-9027727497.
  8. ^ Claus-Peter Wirth and Jörg Siekmann and Christoph Benzmüller and Serge Autexier, Lectures on Jacques Herbrand as a Logician, SR-2009-01, DFKI, 2009, p. 48.
  9. ^ (EN) Demaine named Presburger Award recipient, su news.mit.edu, Massachusetts Institute of Technology, 25 febbraio 2013. URL consultato il 14 gennaio 2019.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN166188301 · ISNI (EN0000 0001 1371 1862