Apri il menu principale

Presbyornis

genere di animale della famiglia Presbyornithidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Presbyornis
Presbyornis Enhancement.jpg
Ricostruzione grafica di P. pervetus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia † Presbyornithidae
Genere Presbyornis
Wetmore, 1926
Nomenclatura binomiale
† Presbyornis pervetus
Wetmore, 1926
Sinonimi
  • Nautilornis Wetmore, 1926
  • Coltonia Hardy, 1959
Specie
  • P. pervetus
    Wetmore, 1926
  • P. recurvirostris
    (Hardy, 1959; disputato)
  • P. isoni
    Olson, 1994

Il presbiornite (gen. Presbyornis) è un uccello estinto imparentato con le anatre, appartenente agli anseriformi. I suoi resti fossili sono stati ritrovati in terreni del Paleocene superiore e dell'Eocene inferiore (tra 60 e 50 milioni di anni fa) in Nordamerica e (forse) in Mongolia e in Europa.

Indice

DescrizioneModifica

Questo animale assomigliava a una grossa oca dalle zampe molto allungate; le dimensioni variavano da quelle di un'oca (nella specie P. pervetus) a quelle di un cigno (P. isoni), ma l'intero animale doveva apparire molto più grande a causa della notevole lunghezza delle zampe e del collo. Lo scheletro del presbiornite mostra una commistione di caratteristiche tipiche degli uccelli trampolieri e delle anatre. Il cranio, in particolare, è molto simile a quello di un'anatra a causa del becco largo e piatto, ma lo scheletro è sprovvisto di quelle specializzazioni adatte al nuoto caratteristiche degli anseriformi evoluti.

Resti fossiliModifica

I ritrovamenti fossili della specie Presbyornis pervetus sono stati ritrovati in gran quantità nella formazione di Green River (Eocene inferiore del Wyoming). I numerosi resti suggeriscono che questi uccelli nidificavano in colonie e forse erano soggetti a epidemie di botulino, come accade oggi a molte specie di uccelli caradriiformi. La specie P. isoni, invece, è nota attraverso fossili molto incompleti provenienti dal tardo Paleocene del Maryland. Altri resti forse ascrivibili a Presbyornis provengono da altri depositi nordamericani del tardo Eocene-primo Oligocene, dall'Eocene inferiore della Mongolia e dall'Eocene del Belgio.

ClassificazioneModifica

Il presbiornite è considerato un primitivo anseriforme dalla maggior parte degli studiosi, ma alcuni paleontologi lo considerano solo lontanamente imparentato al gruppo di cigni e oche; in quest'ottica, Presbyornis e i suoi parenti (Presbyornithidae) costituirebbero un gruppo dalle affinità riscontrabili anche in altri ordini di uccelli (caradriiformi, ciconiiformi), estintosi senza lasciare discendenti. Rappresentanti di questi animali sono noti fin dal Cretaceo superiore (Vegavis, Telmabates).

BibliografiaModifica

  • Dyke, Gareth J. (2001): The Fossil Waterfowl (Aves: Anseriformes) from the Eocene of England. American Museum Novitates 3354: 1-15. PDF fulltext
  • Kurochkin, Evgeny N.; Dyke, Gareth J. & Karhu, Alexandr A. (2002): A New Presbyornithid Bird (Aves, Anseriformes) from the Late Cretaceous of Southern Mongolia. American Museum Novitates 3386: 1-11. PDF fulltext
  • Wetmore, Alexander (1926): Fossil birds from the Green River Deposits of Easter Utah. Annals of the Carnegie Museum 16: 391-402.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica