Primo tenente di vascello

Primo tenente di vascello è una qualifica (non un grado) attribuita ai tenenti di vascello della Marina Militare italiana che permangono per molto tempo nel rango.

Fregio da berretto rigido per ufficiali della Marina Militare, si noti lo sfondo blu sotto la torre e nell'ovale dell'ancoretta

Questa qualifica viene attribuita ai tenenti di vascello dopo 12 anni di anzianità. È una qualifica esistente ma da decenni caduta in disuso fra l'organico del personale in servizio permanente ed equivale a quella di primo capitano dell'Esercito Italiano e dell'Aeronautica Militare.

Ai primi tenenti di vascello e qualifiche corrispondenti possono essere attribuiti incarichi del grado superiore.

Ai tenenti di vascello e corrispondenti delle categorie in congedo di tutti i ruoli spetta la qualifica di primo tenente di vascello e qualifica corrispondente se l'hanno assunta gli ufficiali pari grado in servizio permanente effettivo di pari anzianità del rispettivo ruolo.

Tale qualifica è conferita, altresì, ai tenenti di vascello e gradi corrispondenti delle Forze armate italiane che hanno compiuto cinque anni di grado e venti di servizio permanente effettivo computati dal ventottesimo anno di età compiuto, in tutti i casi in cui il grado di tenente di vascello è quello finale della carriera.

La qualifica di primo tenente di vascello e corrispondenti è conferita con decreto ministeriale.

GermaniaModifica

Deutsche MarineModifica

Grado omologo a primo tenente di vascello della Marina Militare esiste in Germania nella Deutsche Marine con la denominazione di Stabskapitänleutnant, corrispondente al grado di Stabshauptmann dell'Esercito e dell'Aeronautica militare tedesca.