Apri il menu principale
Procleia
SessoFemmina
Luogo di nascitaTroia

Procleia (o Proclea) è un personaggio della mitologia greca, una delle figlie di Laomedonte[1] o, secondo un'altra versione, di Clizio[2].

MitologiaModifica

Procleia fu la prima moglie di Cicno al tempo in cui era re di Colone nella Troade e da tale unione nacquero due figli, Tenete (o Tenedo, che secondo un'altra versione del mito era figlio di Apollo[3]) ed Emitea (o Leucotea[4]).
In seguito alla morte di Procleia, Cicno si sposò con Filonome[1] figlia di Tragaso.

NoteModifica

  1. ^ a b Pseudo-Apollodoro, Epitome, III, 23-24.
  2. ^ Pausania, Guida della Grecia, X, 14, 2.
  3. ^ Pseudo-Apollodoro, Epitome, III, 23.
  4. ^ Eustazio, commento a Iliade, I 38 (p. 33,28).

BibliografiaModifica

  • Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Milano, Baldini&Castoldi, 1999, ISBN 88-8089-725-X.
  • Robert Graves, I miti greci, Milano, Longanesi, ISBN 88-304-0923-5.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca