Apri il menu principale

Procoptodon

genere di animale della famiglia Macropodidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Procoptodon
Procoptodon BW.jpg
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Superordine Marsupialia
Ordine Diprotodontia
Famiglia Macropodidae
Genere Procoptodon

Il procoptodonte (gen. Procoptodon), o procoptoda, era un canguro preistorico di taglia gigantesca, vissuto nel Pleistocene in Australia.

Un canguro gigantescoModifica

Diversamente dai canguri odierni, questo gigante aveva una testa molto corta, munita di mascelle possenti e occhi rivolti in avanti. Il procoptodonte era alto fino a tre metri e pesava circa 230 chilogrammi; queste dimensioni lo rendevano uno dei più grandi animali del suo ecosistema. La specie più nota, e anche la più grande, è P. goliath, ovvero il più grande canguro mai esistito. Le zampe posteriori del procoptodonte erano fornite di un solo grande dito, vagamente simile allo zoccolo di un cavallo. Grazie a questi strani "piedi", questo grande canguro si muoveva velocemente attraverso il territorio australiano, cercando fogliame ed erba da mangiare. Le zampe anteriori erano ugualmente strane: due delle cinque dita erano eccezionalmente lunghe e dotate di grandi artigli, forse usati per afferrare fronde degli alberi. La coda, infine, era piuttosto corta.

Il procoptodonte si estinse alla fine del Pleistocene, assieme ad altri marsupiali giganti come Diprotodon e Thylacoleo.

BibliografiaModifica

  • (EN) Helgen, Kristofer M.; Wells, Rod T.; Kear, Benjamin P.; Gerdtz, Wayne R. & Flannery, Timothy F (2006): Ecological and evolutionary significance of sizes of giant extinct kangaroos. Australian Journal of Zoology 54(4): 293–303. [1]
  • (EN) Scheda tassonomica su PaleoDB, su paleodb.org.

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi