Partito Progressista delle Maldive

partito politico maldiviano
(Reindirizzamento da Progressive Party of Maldives)

Il Partito Progressista delle Maldive (in inglese Progressive Party of Maldives, PPM; in maldiviano ޕްރޮގްރެސިވް ޕާރޓީ އޮފް މޯލްޑިވްސް: ޕީ.ޕީ.އެމް) è un partito politico maldiviano.

Partito Progressista delle Maldive
(EN) Progressive Party of Maldives
(DV) ޕްރޮގްރެސިވް ޕާރޓީ އޮފް މޯލްޑިވްސް: ޕީ.ޕީ.އެމް
LeaderAbdulla Yameen
StatoMaldive Maldive
SedeMalé
Abbreviazione(EN) PPM
Fondazionesettembre 2011
IdeologiaIslamismo sunnita
Nazionalismo
Conservatorismo sociale
Presidenzialismo
CollocazioneDestra
Seggi Assemblea del popolo
5 / 87
(2019)
Sito webppm.mv/

StoriaModifica

È stato fondato nel settembre 2011 da Maumoon Abdul Gayoom, dittatore delle Maldive dal 1978 al 2008, come scissione dal Partito Popolare Maldiviano.

In vista delle elezioni presidenziali del 2013, il PPM ha scelto il proprio candidato tramite delle elezioni primarie: il 30 marzo 2013 Abdulla Yameen, fratellastro di Gayoom, ha sconfitto con il 63% Umar Naseer.[1] Al primo turno delle presidenziali Yameen ha ottenuto il 29,7%, accedendo così al ballottaggio contro Mohamed Nasheed del Partito Democratico Maldiviano.

IdeologiaModifica

Il partito si colloca a centro-destra ed è ideologicamente islamista sunnita.

Risultati elettoraliModifica

Anno Voti Seggi
2014 51 424
33 / 85
2019 19 176
5 / 87

NoteModifica

  1. ^ (EN) Luke Powell, Yameen elected as PPM presidential candidate, Minivan News, 30 marzo 2013. URL consultato il 10 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2013).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica