Apri il menu principale

Lo psicoterapeuta è un professionista sanitariomedico o psicologo – autorizzato all'esercizio della psicoterapia dall'Ordine professionale di appartenenza. Il suo intervento mutua le tecniche dai numerosi modelli applicativi della psicologia, ed è rivolto alla risoluzione dei sintomi, e delle loro cause, conseguenti a psicopatologia, disadattamenti, sofferenza[1].

Indice

In ItaliaModifica

L'attività dello psicoterapeuta è regolamentata ex art. 3 della Legge n° 56 del 18 febbraio 1989 (Ordinamento della professione di psicologo), che obbliga il professionista a conseguire una specializzazione post universitaria in psicoterapia, presso una scuola di specializzazione pubblica (universitaria) o privata riconosciuta dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, che abbia almeno durata quadriennale. A tali scuole possono accedere solo i laureati in psicologia o medicina iscritti ai rispettivi Albi professionali. A conclusione della scuola di specializzazione e conseguito il titolo, si potrà richiedere all'Ordine di appartenenza (il CNOP per gli psicologi e il FNOMCeO per i medici) l'annotazione nell'Albo dell'attività psicoterapeutica.

Il medico specializzato in psichiatria o in neuropsichiatria è autorizzato – a condizione di aver svolto attività psicoterapeutiche professionalizzanti nel suo percorso specialistico – ad esercitare la psicoterapia, chiedendone l'annotazione al proprio Ordine provinciale di appartenenza.

Allo stesso modo, ai sensi del D. M. 24/07/06, lo psicologo specializzato in una delle scuole di specializzazione universitaria di area psicologica - quali psicologia clinica, neuropsicologia, psicologia del ciclo della vita, valutazione psicologica e consulenza (counseling) e psicologia della salute[2], a condizione che nel suo percorso specialistico abbia svolto attività psicoterapeutiche professionalizzanti - è autorizzato all'esercizio della psicoterapia, chiedendone l'annotazione al proprio Ordine regionale di appartenenza. Dunque, sia i medici che gli psicologi specialisti nelle discipline suddette, pur non avendo conseguito una formazione specialistica propriamente psicoterapeutica, sono autorizzati ad esercitare la psicoterapia.

NoteModifica

  1. ^ Consiglio Nazionale Ordine Psicologi, La professione di psicologo: declaratoria, elementi caratterizzanti ed atti tipici (PDF), su psy.it, 5 giugno 2015, p. 3. URL consultato il 13 settembre 2018.
  2. ^ Amededo Di Filippo, Psicologia apre le porte a cinque specializzazioni, Il Sole 24 ORE, 15 aprile 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE4047743-5