Pupazza frascatana

Pupazza frascatana
Biscotto Frascati.JPG
Una versione di pupazza frascatana. Ogni laboratorio dolciario la rappresenta con uno stile personalizzato
Origini
Altri nomiPupazza a Tre Seni di Frascati, 'A Pupazza de Mèle o Miss Frascati
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLazio
Zona di produzioneFrascati
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoP.A.T.

La pupazza frascatana è un dolce tradizionale di Frascati, in provincia di Roma, riconosciuto prodotto agroalimentare tradizionale laziale[1].

Viene prodotto tutto l'anno, e i suoi ingredienti tipici di base sono farina 00, olio extravergine d'oliva, miele millefiori dall'Agro pontino, aroma d'arancio[2].

Il dolce raffigura una donna con tre mammelle, occhi e bocca sono talvolta di semi d'orzo.

La leggenda [1][3][2]Modifica

 
Una pupazza frascatana fatta in casa

La leggenda legata alla pupazza vuole che rappresenti una mammana, una balia che teneva a custodia i bambini delle donne impegnate nella vendemmia. Questa mammana era in grado di ammansire anche i bambini più agitati e capricciosi: a differenza delle sue colleghe, infatti, li imboniva allattandoli a un seno finto con del buon vino di Frascati. Così, il dolce raffigura una donna con tre mammelle, due per il latte e una per il vino.

La leggenda, nata negli anni sessanta, oltre a legarsi goliardicamente alla viticoltura, una delle maggiori realtà produttive frascatane, si è diffusa in pochi anni come patrimonio iconografico locale. Sul territorio italiano si producono altri dolci detti pupazze, ma la pupazza frascatana è l'unica pupazza a rappresentare la figura femminile con tre mammelle.

VarianteModifica

Oltre a tale versione ne è presente anche un'altra, definita pupazza del Frusinate, molto simile a questa e derivante dalla cultura contadina, l'uovo posto al centro simboleggia la nascita di una nuova vita e simbolo di resurrezione. La ricetta è molto simile a quella sopraccitata ma con la differenza che vanno molte uova. Queste due ricette hanno storia simile poiché nascono nell'Agro pontino e poi vengono portate nei vari luoghi, da Frascati a Tivoli e Frosinone.[4][5]

NoteModifica

  1. ^ a b La "formosa" bontà della Pupazza Frascatana, su turismo.it. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  2. ^ a b La Pupazza Frascatana, su saperesapori.it. URL consultato il 4 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2017).
  3. ^ La Pupazza Frascatana, il biscotto al miele con tre seni, su Le ricette de La Cucina Italiana. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  4. ^ https://frosinone.italiani.it/tag/la-pupazza-ciociara/
  5. ^ https://frosinone.italiani.it/dolci-ciociari-pasquali/

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Scheda prodotto, su Prodotti tipici e tradizionali del Lazio, Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio (ARSIAL). URL consultato il 30 aprile 2013.