Apri il menu principale

Taccuino

libro per scrivere e disegnare
(Reindirizzamento da Quaderno)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Quaderno" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi quaderno (disambigua).
Un taccuino Moleskine usato per appunti.

Il taccuino, chiamato anche quaderno, blocco note, bloc-notes, bloc notes, block-notes o block notes, è un piccolo libro con fogli di carta, bianchi o rigati, comunemente utilizzato per appunti o disegni.

Indice

Origine del termineModifica

Il termine taccuino deriva dall'arabo taquîm[1], con il significato di «disposizione ordinata», ed era anticamente utilizzato per definire un calendario o un almanacco.

UtilizzoModifica

GenericiModifica

Il taccuino può essere destinato a vari usi come, ad esempio:

  • supporto per scrittura;
  • supporto per la stesura di un diario;
  • agenda per l'annotazione di appunti, promemoria o date;
  • album per la realizzazione di schizzi abbozzi e disegni;
  • album per ritagli (cosiddetto scrapbook);
  • raccolta di prescrizioni mediche ed igieniche o anche piccole enciclopedie di medicina
  • calendario.

Una versione elettronica è costituita dal computer palmare.

Taccuino letterario o artisticoModifica

 
Taccuino di schizzi di Toulouse-Lautrec.

Viene usato anche in letteratura come titolo di opere formate da pezzi vari, articolati in maniera inorganica, come raccolta di pezzi o annotazioni varie o in forma di diario di viaggio o diario di campagna. Un esempio di annotazione di pensieri è lo Zibaldone di Giacomo Leopardi.

Realizzazioni tipograficheModifica

 
Taccuini in vendita in un supermercato.

La realizzazione del taccuino può offrire diversi caratteristiche, che ne influenzano l'uso a cui è destinato:

  • il tipo di supporto cartaceo;
  • grandezza, proporzioni e grammatura dei fogli;
  • rilegatura e copertina (incluse stampe e grafica);
  • materiale prestampato sui fogli di scrittura (linee, quadretti, disegni, testi).

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85092792
  Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria