Apri il menu principale

Patata quarantina prugnona

(Reindirizzamento da Quarantina Prugnona)
PATATA QUARANTINA PRUGNONA
Quarantina Prugnona.gif
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLiguria
Zona di produzioneAppennino ligure
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
RiconoscimentoP.A.T.
SettoreProdotti vegetali allo stato naturale o trasformati
 

La patata Quarantina Prugnona è una varietà di patata tradizionalmente coltivata sull'Appennino Ligure.

CaratteristicheModifica

  • Forma del tubero: di forma irregolare e tondeggiante;
  • Pezzatura:
  • Buccia: si mostra liscia con colore prugna-viola e macchie crema chiaro;
  • Pasta: di colore bianco tenue, non farinosa a granulosità fine
  • Germoglio: il colore varia da rosa a violetto ;
  • Fiore: il colore varia da celeste a indaco
  • Maturazione: media
  • Categoria culinaria: A-B

OrigineModifica

Il termine quarantina si riferisce comunemente alle varietà più adatte ai cicli colturali brevi a cui si aggiunge prugnona per il colore della buccia.

Dalle prime testimonianze pervenutici si riscontra una sua coltivazione a partire dal 1910 a val d'Aveto ma essendo progenitrice della Quarantina Bianca Genovese la data della sua introduzione dovrebbe essere antecedente.

Simile per caratteristiche con la varietà inglese Fortyfold e con la catalana Bufet Nero, la sua produzione era diffusa anche sull'altopiano di Marcarolo. In seguito è stata promossa dal Consorzio della Quarantina.

SinonimiModifica

  • Quarantina vera,
  • Brügnœa,
  • Brügnun-a,
  • Prugnona,
  • Quarantina Rossa,
  • Quarantina vera.

UtilizziModifica

Viene utilizzata in cucina per accompagnare alcuni tipi di cibo, come stracotti, stufati e spezzatini. Il suo sapore viene maggiormente evidenziato se nella cottura a vapore si conserva la buccia.

FesteModifica

  • Roccatagliata (valle Fontanabuona), penultima domenica di agosto: Sagra della patata.
  • Còsola (val Borbera), prima domenica di settembre: Festa della Quarantina.
  • Rovegno (val Trebbia), prima domenica di ottobre: Sagra della patata e festa della Quarantina.

Varietà di patata tradizionali della LiguriaModifica

BibliografiaModifica

  • Massimo Angelini, La Quarantina Bianca e le patate tradizionali della Montagna Genovese, Consorzio della Quarantina, Genova 2001.
  • Massimo Angelini, Le patate della tradizione rurale sull'Appennino ligure, Grafica Piemme, Chiavari 2008.

Collegamenti esterniModifica