Apri il menu principale
Radios Appear
ArtistaRadio Birdman
Tipo albumStudio
Pubblicazioneluglio 1977
Durata37:08
GenerePunk rock
EtichettaTrafalgar
ProduttoreJohn Sayers, Charles Fisher
Radio Birdman - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1981)

Radios Appear è l'album d'esordio del gruppo punk rock australiano dei Radio Birdman, registrato tra la fine del 1976 e l'inizio del 1977 ai Trafalgar Studios di proprietà del gruppo e pubblicato nel 1977. Succede all'esordio discografico,l'EP Burn My Eye uscito l'anno precedente[1].

Indice

Il discoModifica

Inizialmente l'album veniva venduto per posta, ai concerti o tramite i conoscenti. È diventato punto di riferimento per i gruppi australiani portatori della etica Do It Yourself. Nel 2010 è stato inserito al 13º posto tra i migliori album australiani di sempre.[2]

Il titolo dell'album è preso dal brano Dominance and Submission dei Blue Öyster Cult.

FormazioneModifica

  • Warwick Gilbert - basso
  • Ron Keeley - batteria
  • Pip Hoyle - organo e piano
  • Chris Masuak - chitarra & Piano in Descent into the Maelstrom
  • Deniz Tek - chitarra
  • Rob Younger -voce

TracceModifica

Il disco si apre con la reinterpretazione di T.V. Eye degli Stooges.

Edizione originaleModifica

  1. TV Eye (scritta da Dave Alexander/Ron Asheton/Scott Asheton/Iggy Pop cover degli Stooges)
  2. Murder City Nights
  3. Anglo Girl Desire
  4. Man with Golden Helmet
  5. Descent into the Maelstrom
  6. Monday Morning Gunk
  7. Do the Pop
  8. Love Kills
  9. Hand of Law
  10. New Race

Edizione estera del 1978Modifica

  1. What Gives?
  2. Non-Stop Girls
  3. Do the Pop
  4. Man with Golden Helmet
  5. Descent into the Maelstrom
  6. New Race
  7. Aloha Steve and Danno
  8. Anglo Girl Desire
  9. Murder City Nights
  10. You're Gonna Miss Me (scritta da Roky Erickson e cover dei 13th Floor Elevators)
  11. Hand of Law
  12. Hit Them Again

Edizione rimasterizzata del 1995Modifica

  1. Aloha Steve & Danno
  2. Non Stop Girls
  3. Anglo Girl Desire
  4. What Gives
  5. Murder City Nights
  6. Man with Golden Helmet
  7. Descent into The Maelstrom
  8. Do the Pop
  9. Hand of Law
  10. New Race
  11. Love Kills
  12. Monday Morning Gunk
  13. Hit Them Again
  14. TV Eye
  15. You're Gonna Miss Me

NoteModifica

  1. ^ Federico Guglielmi, Noise is for Heroes. Punk & Hardcore (1976 - 1984): 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #17 Primavera 2005.
  2. ^ John O'Donnell, Toby Creswell, Craig Mathieson, 100 Best Australian Albums, Hardie Grant Books, 2010, ISBN 978-1-74066-955-9.

BibliografiaModifica

  • Federico Guglielmi, Le guide pratiche di RUMORE - Punk, Pavia, Apache edizioni, 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica