Raggruppamento degli Operai di Slovacchia

Il Raggruppamento degli Operai di Slovacchia (in slovacco: Združenie robotníkov Slovenska - ZRS) è stato un partito politico slovacco di orientamento socialista e ruralista fondato da Ján Ľupták nel 1994, in seguito ad una scissione dal Partito della Sinistra Democratica.

Raggruppamento degli Operai di Slovacchia
Združenie robotníkov Slovenska
StatoBandiera della Slovacchia Slovacchia
Fondazione1994
Dissoluzione2017
IdeologiaSocialismo, ruralismo
Seggi massimi Consiglio nazionale
13 / 150
(1994)
Sito webwww.zrs.zvolen.szm.com/

Dopo aver ottenuto il 7,35% dei voti e 13 seggi alle elezioni parlamentari del 1994, entrò a far parte del governo guidato dal conservatore Vladimír Mečiar, insieme a Movimento per una Slovacchia Democratica, Partito Contadino di Slovacchia e Partito Nazionale Slovacco: ZRS espresse tre ministri, con Ján Mráz (infrastrutture e sviluppo regionale), Jozef Liščák (giustizia) e Peter Bisák (funzione pubblica e privatizzazione dei beni nazionali).

Nel 2001 una componente dette vita al Partito Operaio (Robotnícka strana - ROSA).

Successivamente scomparso dalla scena politica, il partito decretò il proprio scioglimento il 28 novembre 2017.

Risultati elettorali modifica

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 1994 211.321 7,35
13 / 150
Parlamentari 1998 43.809 1,30
0 / 150
Parlamentari 2002 15.755 0,55
0 / 150
Parlamentari 2006 6.864 0,30
0 / 150
Parlamentari 2010 6.196 0,24
0 / 150

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1784156565746323500003