Apri il menu principale
Rally Dakar 1989
Edizione nº 11 del Rally Dakar
Dati generali
Inizio25 dicembre
Termine13 gennaio
Prove17 (15 speciali)
Titoli in palio
MotoFrancia Gilles Lalay
su Honda
AutoFinlandia Ari Vatanen
su Peugeot
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Note
All'epoca la denominazione ufficiale era ancora Parigi-Dakar
Edizione in corso

Il Rally Dakar 1989 è stata la 11ª edizione del Rally Dakar (partenza da Parigi, arrivo a Dakar).

A questa edizione della Dakar non hanno gareggiato i camion, anche se 77 veicoli di assistenza erano presenti ma senza competizione.[1]

TappeModifica

Nelle 20 giornate del rally raid furono disputate 17 tappe ed una serie di trasferimenti (circa 10.831 km), con 15 prove speciali per un totale di 6.605 km.[1]

ClassificheModifica

  MotoModifica

Hanno finito la gara 60 delle 155 moto iscritte.

Pos. Pilota Mezzo Distacco
1   Gilles Lalay Honda 51h28'39"
2   Franco Picco Yamaha a 40'25"
3   Marc Morales Honda a 43'42"
4   Stéphane Peterhansel Yamaha a 1h15'44"
5   Cyril Neveu Yamaha a 3h24'31"
6   Edi Orioli Cagiva a 3h50'52"
7   Carlos Mas Yamaha a 4h11'43"
8   Joel Daures Honda a 4h43'56"
9   Andrea Marinoni Yamaha a 5h14'23
10   Serge Bacou BMW a 6h01'41"

  AutoModifica

Hanno finito la gara 100 delle 241 auto iscritte.

Pos. Equipaggio Mezzo Distacco
1   Ari Vatanen - Bruno Berglund Peugeot 405 Turbo 16 Grand Raid 24h43'33"
2   Jacky Ickx - Christian Tana Peugeot 405 Turbo 16 Grand Raid a 5'31"
3   Patrick Tambay - Dominique Lemoinc Mitsubishi Pajero a 3h54'10"
4   Guy Fréquelin - Fenouil Peugeot 205 Turbo 16 Grand Raid a 5h44'46"
5   Meike Tijsterman - Kees Tijsterman Mitsubishi Pajero a 6h25'26"
6   Kenjirō Shinozuka - Henri Magne Mitsubishi Pajero a 7h00'28"
7   Jean-Pierre Fontenay - Bruno Musmarra Mitsubishi Pajero
8   Philippe Wambergue - Alain Guehennec Peugeot 205 Turbo 16 a 9h00'56"
9   Klaus Seppi - Arrivabene Mercedes 60 a 10h46'34"
10   Jean Da Silva - Thomas MitsubishiPajero a l3h34'33"

NoteModifica

  1. ^ a b 11th PARIS-TUNIS-DAKAR (PDF), rssp.eu. URL consultato il 19 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2009).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica