Ramphastos ambiguus

specie di uccello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tucano becconero
Costa Rica - Arenal 02.jpg
Ramphastos ambiguus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Piciformes
Famiglia Ramphastidae
Genere Ramphastos
Specie R. ambiguus
Nomenclatura binomiale
Ramphastos ambiguus
Swainson, 1823

Il tucano becconero (Ramphastos ambiguus Swainson, 1823) è un uccello della famiglia Ramphastidae, diffuso in America centrale e Sud America.[2]

DescrizioneModifica

Questo tucano raggiunge una lunghezza di 56 cm ed un peso di 620-740 g.[3]
Il piumaggio è prevalentemente nero con guance, gola e sottogola gialle con un sottile bordo rosso; la groppa è bianca; la zona anale è rosso scarlatta. L'iride nera è circondata da un alone verde. Il becco è caratteristico: la parte mandibolare è nera, mentre la mascella è per metà nera e per metà giallo-limone.

BiologiaModifica

È una specie arboricola, che occupa prevalente la canopia delle foreste tropicali, formando dei gruppi di circa una ventina di esemplari, talora assieme ai congeneri Ramphastos sulfuratus e Ramphastos brevis.[3]

AlimentazioneModifica

È una specie onnivora: si nutre prevalentemente di una grande varietà di frutta, ma anche di insetti, piccoli mammiferi e rettili.[3]

RiproduzioneModifica

La stagione riproduttiva va da marzo a giugno. La formazione delle coppie è preceduta da un corteggiamento che prevede l'offerta di cibo alla partner. Il nido viene realizzato in una cavità naturale che di solito si trova tra i 7 e i 27 m dal suolo. La femmina depone 2-4 uova bianche, la cui incubazione dura circa 16 giorni. Entrambi i genitori si occupano della prole fino a quando non è in grado di lasciare il nido, il che avviene solitamente dopo circa 47 giorni dalla schiusa delle uova.[3]

VoceModifica

Toucans.ogg (info file)

TassonomiaModifica

Sono note tre sottospecie:[2]

  • Ramphastos ambiguus ambiguus Swainson, 1823
  • Ramphastos ambiguus abbreviatus Cabanis, 1862
  • Ramphastos ambiguus swainsonii Gould, 1833

Distribuzione e habitatModifica

La specie è diffusa in America centrale e nella parte nord-occidentale del Sud America. La sottospecie R. a. swainsonii è diffusa dall'America Centrale (Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama) sino alla Colombia occidentale. La sottospecie R. a. abbrevianus è presente nella Colombia nord-orientale e nel Venezuela settentrionale. La sottospecie R. a. ambiguus è diffusa ad est delle Ande, dalla Colombia sud-occidentale attraverso l'Ecuador, sino al Perù.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Ramphastos ambiguus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 25 luglio 2016.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ramphastidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 25 luglio 2016.
  3. ^ a b c d (FR) Toucan tocard (Ramphastos ambiguus), su Le guide Ornitho. URL consultato il 25 luglio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli