Raneb

faraone egizio
Raneb
Raneb-Stela MetropolitanMuseum.png
Stele di Reneb. Metropolitan Museum, New York
Re dell'Alto e Basso Egitto
Incoronazione ?[1]
Predecessore Hotepsekhemwy
Successore Ninetjer
Morte 2890 a.C.[1]
Dinastia II dinastia egizia

Raneb (... – 2890 a.C.) è stato un faraone egizio appartenente alla II dinastia.

BiografiaModifica

 
Cartiglio di Raneb nella lista di Abydos

Il nome Horo di questo sovrano contiene, per la prima volta, un riferimento alla divinità solare di Eliopoli. Sulla lettura del nome vi sono teorie discordanti ed alcuni preferiscono leggerlo Nebra seguendo la regola (attestata in epoca posteriore) che i glifi riguardanti divinità venissero posti all'inizio del nome (scritto) in segno di rispetto senza però alterarne la lettura.

Sugli eventi del regno di Raneb vi sono poche notizie, la Pietra di Palermo, seppur danneggiata proprio in corrispondenza di questo sovrano, sembra confermare i 39 anni di regno che gli attribuisce Sesto Africano.

Sempre Africano aggiunge queste brevi notizie: «...durante il suo regno i tori Api di Menfi e Mnevis di Eliopoli e l'ariete di Mendes venivano adorati come divinità».

Non si conosce l'ubicazione della tomba di Reneb anche se alcuni recenti ritrovamenti, di sigilli cilindrici, fanno pensare che possa trovarsi sotto la via Cerimoniale che conduce alla piramide di Waditawy

Liste RealiModifica

Lista di Abido Lista di Saqqara Canone Reale Anni di regno
(Canone reale)
Sesto Africano Anni di regno
(Sesto Africano)
Eusebio di Cesarea Anni di regno
(Eusebio di Cesarea)
Altre fonti:
Pietra di Palermo
10
 
D28D52
D52
D52
 

k3 k3 w - Kakau

4
 
D28D52
D52
D52
 

k3 k3 w - Kakau

2.21
 
HASHD52
E2
Z93
 

...ka.w - (?)kau

Kaiekos 39 Kaichoos 39 anni di regno

TitolaturaModifica

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
N5nb
 
r' nb Raneb (Nebra) Ra (è il mio) Signore/
Signore del sole
G16
nbty (nebti) Le due Signore
G8
ḥr nbw Horo d'oro
nbwnfr
nbw nfr Nebunefer oro perfetto
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
 
D28Z1E1D52Z3
 
k3 k3 w Kakau
G39N5
s3 Rˁ Figlio di Ra
 
Non ancora in uso
 

Altre datazioniModifica

Autore Anni di regno
Redford 2820 a.C. -2790 a.C.[2]
von Beckerath 2800 a.C. - 2785 a.C.[3]
Malek 2750 a.C. - 2750 a.C.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 467
  2. ^ History and Chronology of the 18th dynasty of Egypt: Seven studies. Toronto: University Press, 1967
  3. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)
  4. ^ (con John Baines), Atlante dell'antico Egitto, ed. italiana a cura di Alessandro Roccati, Istituto geografico De Agostini, 1980 (ed. orig.: Atlas of Ancient Egypt, Facts on File, 1980)

BibliografiaModifica

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Edwards, I.E.S.- Il dinastico antico in Egitto - Storia antica del Medio Oriente 1,3 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)
  • Grimal, Nicolas - Storia dell'antico Egitto - Laterza, Bari, 1990 - ISBN 8842036013

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica