Apri il menu principale

Ray Blanchard

Sessuologo statunitense-canadese
Blanchard nel 2008

Ray Milton Blanchard (IPA: blæntʃərd; Hammonton, 9 ottobre 1945) è un sessuologo statunitense con cittadinanza canadese, noto per i suoi studi di ricerca sulla pedofilia, transessualismo, e l'orientamento sessuale. Ha anche pubblicato studi di ricerca sulla fallometria e diverse parafilie, tra cui il travestitismo e l'asfissia autoerotica.

BiografiaModifica

Blanchard è nato a Hammonton, nel New Jersey. Ha conseguito la laurea in psicologia presso l'Università della Pennsylvania nel 1967 e il dottorato di ricerca dalla University of Illinois nel 1973. Ha condotto la ricerca post-dottorato presso Dalhousie University fino al 1976, quando ha accettato una posizione come uno psicologo clinico presso l'Ontario Correctional Institute a Brampton, Ontario, Canada (un sobborgo di Toronto). Lì, Blanchard incontrò Kurt Freund, che divenne il suo mentore. Freund stava conducendo ricerche sulla castrazione chimica per reati sessuali.[1] Nel 1980, si unì al Clarke Institute of Psychiatry (ora parte del Center for Addiction and Mental Health). Nel 1995 Blanchard è stato nominato Responsabile dei servizi di sessuologia clinica nel programma di Legge e Salute Mentale della CAMH, dove ha prestato servizio fino al 2010. È professore di Psichiatria all'Università di Toronto.[2] Ha prestato servizio nella sottocommissione American Psychiatric Association DSM-IV sui disturbi dell'identità di genere[3] ed è stato nominato per il comitato DSM-5. Secondo il Web of Science gli articoli scientifici di Blanchard sono stati citati più di 1800 volte.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Kurt Freund, Therapeutic Sex Drive Reduction, in Acta Psychiatrica Scandinavica, vol. 62, s287, 1980-11, pp. 5–38, DOI:10.1111/j.1600-0447.1980.tb10433.x. URL consultato il 14 agosto 2018.
  2. ^ individual.utoronto.ca, http://individual.utoronto.ca/ray_blanchard/.
  3. ^ doi.org, https://doi.org/10.1007/BF01542614.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica