Apri il menu principale
Un re bianco

Nel gioco degli scacchi il re (♔, ♚) è il pezzo più importante e non può in nessun caso essere catturato, inoltre una mossa che lasci il proprio re in presa è illegale. Ogni volta che il re è minacciato di presa, viene detto sotto scacco ed il giocatore che lo difende è obbligato a rimediare a questa situazione nella mossa immediatamente successiva. Se questo è illegale, è scacco matto.

Il movimentoModifica

abcdefgh
8
 
 
 
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
La posizione di partenza dei Re.
abcdefgh
8
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Il movimento del Re.
abcdefgh
8
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Il Re non può mai porsi sotto scacco.

La partita inizia con il re bianco sulla casa indicata in notazione algebrica come e1 ed il re nero sulla casa e8. Il re può muoversi di una casa alla volta in qualsiasi direzione (verticale, orizzontale o diagonale) a condizione che la casa di arrivo non sia minacciata da un pezzo avversario. Può catturare pezzi avversari muovendosi sulla casa occupata dal pezzo avversario. Inoltre, in congiunzione con la torre, può eseguire la mossa dell'arrocco.

Il ruolo durante il giocoModifica

Durante il gioco di apertura e durante il mediogioco, il re raramente ha un ruolo attivo. Anzi, in genere viene portato al sicuro dietro ai suoi pedoni e pezzi con l'arrocco. Nel finale il ruolo del re diviene invece fondamentale contribuendo per esempio alla difesa e promozione dei propri pedoni. In alcune situazioni, il pezzo può essere attivamente partecipe persino di uno scacco matto.

abcdefgh
8
 
 
 
 
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Scacco matto con Re e Torre.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Pezzi degli scacchi
           
Pedone Cavallo Alfiere Torre Donna Re
Controllo di autoritàGND (DE4203129-1
  Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi