Regioni delle Fær Øer

Le sei regioni (in faroese sýsla[1][pl. sýslur] col significato di distretto, contea) delle Fær Øer sono le tradizionali suddivisioni geografiche e amministrative dell'arcipelago sorte durante l'epoca vichinga. Anticamente importanti a livello politico, le sýsla corrispondono oggi a dei distretti di polizia (ciascuno con uno sceriffo a capo) e coincidono a livello territoriale con le sette circoscrizioni elettorali (valdømi) con l'eccezione del distretto di Stremoy che comprende due circoscrizioni.

La mappa mostra la suddivisione amministrativa dell'arcipelago in regioni e comuni (aggiornata al 1º gennaio 2017).

La progressiva riduzione di numero degli attuali 29 comuni (a seguito di un processo di accorpamento iniziato negli anni '70 e proseguito fino al 2017) farà coincidere distretti di polizia, circoscrizioni elettorali e municipalità cittadine in sette o nove macro-entità geografico-amministrative sostanzialmente corrispondenti, a livello territoriale, alle antiche suddivisioni geografiche.

Distretti e circoscrizioni elettoraliModifica

I territori sono elencati da nord a sud e da est a ovest. Tra parentesi viene indicato il nome in faroese e la sigla delle circoscrizioni.

  • Distretto e circoscrizione elettorale di Eysturoy (Eysturoyar sýsla og valdømi, FD): comprende l'isola di Eysturoy ed elegge 5 membri del parlamento.
  • Distretto di Streymoy (Streymoyar sýsla) che comprende:
    • Circoscrizione elettorale di Streymoy Nord (Norðstreymoyar valdømi, VN) che comprende la parte settentrionale dell'isola di Streymoy ed elegge 2 parlamentari.
    • Circoscrizione elettorale di Streymoy Sud (Suðurstreymoyar valdømi, TN) che comprende le isole di Hestur, Koltur, Nólsoy e la parte meridionale di Streymoy. Elegge 8 membri del parlamento.
  • Distretto e circoscrizione elettorale di Vágar (Vága sýsla og valdømi, VA): comprende le isole di Mykines e Vágar. Elegge 2 parlamentari.
  • Distretto e circoscrizione elettorale di Sandoy (Sandoyar sýsla og valdømi, SA). Comprende le isole di Sandoy, Skúvoy e Stóra Dímun. Elegge 2 membri del parlamento.

NoteModifica

  1. ^ Il vocabolo rimasto invariato dall'originale in antico norreno indicava, durante l'epoca vichinga, un territorio amministrato da una thing (assemblea di uomini) e inquadrato nella gerarchia di poteri che legava clan e sovrani. Attualmente, in Islanda e nelle Fær Øer, viene utilizzato genericamente per indicare un territorio geografico come una provincia o una contea, e - nello specifico per questi due paesi - un distretto di polizia.
  2. ^ Il vocabolo significa Isole del Nord. Un altro termine utilizzato per indicare questa regione è Norðoyggyar.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica