Rhipaeosaurus tricuspidens

(Reindirizzamento da Rhipaeosauridae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rhipaeosaurus
RhipaeosaurusDB12.jpg
Ricostruzione di Rhipaeosaurus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Sottoclasse Anapsida
Ordine Procolophonomorpha
Famiglia Nycteroleteridae
Genere Rhipaeosaurus
Specie R. tricuspidens

Il ripeosauro (Rhipaeosaurus tricuspidens) è un rettile estinto appartenente agli anapsidi. Visse nel Permiano medio (circa 265 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Russia.

DescrizioneModifica

Questo animale è noto principalmente per uno scheletro articolato, che ha permesso di ricostruirne l'aspetto. Doveva essere un rettile di dimensioni piuttosto piccole (la lunghezza non superava il metro) e di corporatura robusta. Il corpo tozzo era sorretto da arti piuttosto brevi, mentre la coda era lunga. Il cranio, posto alla fine di un collo allungato, era corto, piatto e triangolare, ed era dotato di proiezioni ossee simili a spine. La dentatura era costituita da elementi tricuspidati (da qui l'epiteto specifico tricuspidens), ed erano inoltre presenti denti sulla flangia trasversa dello pterigoide. L'omero possedeva un forame ectepicondilare, mentre il tarso era dotato di astragalo e calcagno.

ClassificazioneModifica

Descritto per la prima volta nel 1940 da Efremov sulla base di resti fossili provenienti dalla zona di Belebej (Baschiria, Russia), Rhipaeosaurus tricuspidens venne in un primo tempo avvicinato ad altri rettili permiani di piccole dimensioni come Nyctiphruretus o Nycteroleter ineptus. Successivamente questo animale venne attribuito ai pareiasauri, principalmente sulla base delle caratteristiche della dentatura: i denti debolmente tricuspidati, infatti, sembravano anticipare i denti crenulati e multicuspidati dei pareiasauri. La combinazione di caratteri morfologici di Rhipaeosaurus si riscontra solamente nei nicteroleteridi, un altro gruppo di rettili anapsidi tipici del Permiano russo. È probabile quindi che Rhipaeosaurus fosse un nicteroleteride (Lee, 2000).

BibliografiaModifica

  • Efremov, I.A. 1940. New findings of Permian terrestrial vertebrates in Bashkirya and Chkalovsk [in Russian]. Doklady Akademii Nauk SSSR 27: 412–415.
  • Lee, M.S.Y. 2000. The Russian Pareiasaurs. In Benton et al. (eds) The Age of Dinosaurs in Russia and Mongolia. Cambridge Uni Press p.71-85more.
  • Golubev, V.K. 2005. Permian tetrapod stratigraphy. In: S.G. Lucas and K.E. Zeigler (eds.), The Nonmarine Permian. Museum of Natural History and Science Bulletin 30: 95–99.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica