Richard Wilkinson

accademico e saggista britannico
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'egittologo, vedi Richard Wilkinson (egittologo).

Richard Wilkinson (1943) è un epidemiologo, sociologo e saggista inglese. Ha svolto attività di ricerca nel campo della disuguaglianza sociale nella salute e dei determinanti sociali della salute. È stato precedentemente professore di epidemiologia sociale presso l'Università di Nottingham in Gran Bretagna. Scrisse un celebre articolo di due pagine nella rivista New Society pubblicato il 16 dicembre 1976, intitolato Dear David Ennals[1].

Richard Wilkinson

Wilkinson ha scritto tre libri sulle relazioni fra le disuguaglianze di reddito e la salute: Unhealthy Societies: The Affliction of Inequality, The Impact of Inequality: How to Make Sick Societies Healthier e The Spirit Level: Why More Equal Societies Almost Always Do Better (con Kate Pickett). Quest'ultimo libro esamina perché le società con una distribuzione più equa del reddito abbiano una migliore salute pubblica rispetto a quelle in cui il divario fra i gruppi più ricchi e quelli più poveri è maggiore.

È stato intervistato nel documentario Zeitgeist: Moving Forward del 2011.

NoteModifica

  1. ^ Richard Wilkinson, Dear David Ennals, in New Society, 16 dicembre 1976.

BibliografiaModifica

  • Wilkinson, R. Unhealthy Societies: The Affliction of Inequality. London: Routledge, 1996.
  • Wilkinson, R. The Impact of Inequality: How to Make Sick Societies Healthier. New York: The New Press, 2005.
  • Wilkinson, R. Pickett, K. La misura dell'anima, Feltrinelli, 2009, titolo originale The Spirit Level: Why More Equal Societies Almost Always Do Better. Allen Lane, 2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74022316 · ISNI (EN0000 0001 2139 6479 · LCCN (ENn85304342 · GND (DE122254961 · BNF (FRcb135950893 (data) · J9U (ENHE987007456926505171 · NDL (ENJA00979669 · WorldCat Identities (ENlccn-n85304342
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie