Rito della professione religiosa

Il Rito della Professione religiosa in latino: Ordinis Professionis Religiosæ, (abbreviato: OPR) è un testo del Rituale romano per la consacrazione dei religiosi e delle religiose nei vari Ordini Religiosi della Chiesa cattolica. Riformato a norma dei decreti del Concilio Ecumenico Vaticano II[1] fu approvato dal pontefice Paolo VI che ne autorizzò la promulgazione avvenuta con decreto della Sacra Congregazione per il culto divino, il 13 gennaio 1975[2]. Di uso obbligatorio dal 2 febbraio 1976.

Copertina frontale del Libro sul Rito della Professione religiosa

NoteModifica

  1. ^ Cfr. Rituale Romano, riformato a norma dei decreti del Concilio Ecumenico Vaticano II e promulgato da Paolo VI, Rito delle Esequie, Conferenza Episcopale Italiana, Roma 1975 (abbreviato: OPR)
  2. ^ SACRA CONGREGAZIONE PER IL CULTO DIVINO, Decreto di promulgazione,Rito della Professione religiosa

Voci correlateModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo