Apri il menu principale

Rob Bourdon

batterista statunitense
Rob Bourdon
Linkin Park-Rock im Park 2014- by 2eight 3SC0529.jpg
Rob Bourdon in concerto con i Linkin Park nel 2014
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo[1][2]
Nu metal[3][4]
Rap rock[3]
Alternative metal[3]
Rock elettronico[5][6]
Periodo di attività musicale1992 – in attività
Strumentobatteria, percussioni
EtichettaWarner Bros., Machine Shop
Gruppo attualeLinkin Park
Gruppi precedentiRelative Degree
Album pubblicati13
Studio8 (6 + 2 remix)
Live2
Raccolte3

Robert Gregory Bourdon (Calabasas, 20 gennaio 1979) è un batterista statunitense, membro e cofondatore del gruppo musicale Linkin Park.

BiografiaModifica

Di origini ebraiche e concittadino di alcuni membri degli Incubus, trascorse i suoi primi anni ad Agoura Hills, un sobborgo di Los Angeles da cui provengono anche gli altri due fondatori dei Linkin Park, Mike Shinoda e Brad Delson.

Iniziò a suonare la batteria a dieci anni, dopo aver seguito un concerto degli Aerosmith, il cui batterista Joey Kramer era un amico della madre. A tredici anni cominciò a suonare per altri gruppi, e in quel periodo conobbe Brad Delson, con cui formò i Relative Degree.

Nel 1996 venne convinto dal suo ex-compagno di liceo Jason Shinoda, fratello minore di Mike, ad unirsi agli Xero, gli attuali Linkin Park. Prima di aggregarsi al gruppo faceva il cameriere.

DiscografiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Linkin Park.

NoteModifica

  1. ^ Linkin Park Biography, ARTISTdirect. URL consultato il 26 maggio 2012.
  2. ^ Linkin Park revews, music, news, Sputnikmusic. URL consultato il 25 aprile 2013.
  3. ^ a b c (EN) Linkin Park, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 25 aprile 2013.
  4. ^ Riccardo Bertoncelli, Cris Thellung, Ventiquattromila dischi, novembre 2006, p. 691, ISBN 88-6018-151-8.
  5. ^ Linkin Park - Living Things, su musicreview.co.za, 20 giugno 2012. URL consultato il 25 aprile 2013.
  6. ^ Linkin Park Blends Rock And Electronic Music In Tour Opener, Blabbermouth.net, 24 gennaio 2011. URL consultato il 25 aprile 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN84965881 · ISNI (EN0000 0000 5597 6677 · WorldCat Identities (EN84965881