Robert de Beaumont, I conte di Leicester

Robert de Beaumont (forse 10455 giugno 1118) fu un influente nobile inglese, riverito come uno degli uomini più sagaci del suo tempo, conosciuto per la sua eloquenza, erudizione. Fu inoltre consigliere di fiducia di tre sovrani inglesi..

BiografiaModifica

 
Stemma dei conti di Meulan

Era figlio di Roger de Beaumont e di Adeline di Meulan, figlia di Waleran III, conte di Meulan.

Egli accompagnò nel 1066 Guglielmo il Conquistatore in Inghilterra; lì i suoi servigi di consigliere fidato del re gli fecero guadagnare più di novanta lordships e manieri.

Quando sua madre morì nel 1081, Robert ereditò il titolo di Conte di Meulan in Normandia, ed anche il titolo di Visconte di Ivry e Signore di Norton.

Egli pagò l'Omaggio feudale a Filippo I di Francia per queste proprietà e sedette come Pari di Francia in Parlamento.

Nella battaglia di Hastings Robert fu nominato comandante della fanteria.

Lui e suo fratello Henry furono membri della festa di caccia reale nella New Forest, quando Guglielmo II d'Inghilterra ricevette la misteriosa ferita mortale il 2 agosto 1100. Robert poi promise la sua alleanza al fratello del defunto re, Enrico I d'Inghilterra che lo creò conte di Leicester nel 1107.

Dopo la morte di Guglielmo II, William conte di Évreux e Ralph de Conches fecero un'incursione nelle proprietà normanne di Robert, pretendendo che fossero stati ingiuriati da alcune raccomandazioni che Robert aveva dato al re; le loro scorrerie e razzie furono molto gravi e fruttò loro un ricco bottino.

Matrimonio e discendenzaModifica

Nel 1096 sposò Elizabeth (o Isabel) de Vermandois, figlia di Ugo I di Vermandois. Ugo era il figlio minore di Enrico I di Francia e Anna di Kiev.

La coppia ebbe

Hervé de Montmorency, Conestabile d'Irlanda.

Dopo la morte di Robert, sua moglie si risposò nel 1118 con William de Warenne.

BibliografiaModifica

  • Edward T. Beaumont, J.P. The Beaumonts in History. A.D. 850-1850. Oxford.
Controllo di autoritàVIAF (EN24957083 · ISNI (EN0000 0000 6666 1355 · LCCN (ENn85139248 · GND (DE100969496 · BNF (FRcb121173292 (data) · CERL cnp01325838 · WorldCat Identities (ENlccn-n85139248