Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rocio virus
Immagine di Rocio virus mancante
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo IV ((+)ssRNA)
Ordine Non assegnato
Famiglia Flaviviridae
Genere Flavivirus
Specie Rocio virus

Il Rocio virus (ROCV) è un arbovirus appartenente alla famiglia Flaviviridae.[1] Geneticamente è correlato al Ilheus virus (ILHV).

Esso venne isolato la prima volta in Brasile ed è responsabile di encefaliti epidemiche, sempre in Brasile, con alta letalità 10% e con il 20% di sequele nei sopravvissuti.[2]

Mostra una relazione genetica con altri arbovirus emergenti quali: il virus del Nilo occidentale (WNV) e il St. Louis encephalitis virus (SLEV). Esso è un flavivirus che appartiene al numeroso complesso dei virus dell'encefalite giapponese (JEV).[3]

NoteModifica

  1. ^ Claude M. Fauquet, M.A. Mayo, J. Maniloff, U. Desselberger and L.A. Ball, Virus Taxonomy: VIIIth Report of the International Committee on Taxonomy of Viruses, Academic Press, 15 luglio 2005, pp. 1257–, ISBN 978-0-08-057548-3.
  2. ^ (JA) Takao M, [The effects of gravity load on the canine kidney], in Nippon Hinyokika Gakkai Zasshi, vol. 82, nº 11, 1991, pp. 1732–41, PMID 1762262.
  3. ^ Nikolay B, Diallo M, Boye CS, Sall AA, Usutu virus in Africa, in Vector Borne Zoonotic Dis., vol. 11, nº 11, 2011, pp. 1417–23, DOI:10.1089/vbz.2011.0631, PMID 21767160.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia