Rolando Colla

regista e sceneggiatore svizzero
Rolando Colla ad Amiens nel 2007

Rolando Colla (Sciaffusa, 1957) è un regista e sceneggiatore svizzero.

BiografiaModifica

Nato a Sciaffusa, in Svizzera, da immigrati italiani, Rolando Colla ottiene la cittadinanza svizzera nel 1977. Inizia a lavorare nel cinema come attore e sceneggiatore in giovane età già alla fine degli anni settanta, e nel 1984 fonda la Peacock Film AG.[1] Nel 1985 si laurea alla facoltà di Lettere dell'Università di Zurigo.[1]

Fa il suo esordio alla regia con il lungometraggio Una vita alla rovescia (Le Monde à l'envers) nel 1998, e dall'anno successivo inizia a realizzare la serie di cortometraggi di Einspruch. Dal 2002 è docente alla EICT (Escuela Internacional de Cine y Television) di San Antonio de los Baños a Cuba.[1]

Per il cinema ha scritto e diretto i film Oltre il confine (2002), L'altra metà (2007) e Giochi d'estate (2011).

FilmografiaModifica

RegistaModifica

LungometraggiModifica

CortometraggiModifica

  • Einspruch (1999)
  • Einspruch II (2001)
  • Einspruch III (2002)
  • Einspruch IV (2004)
  • Einspruch V (2007)
  • Einspruch VI (2012)

SceneggiatoreModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Rolando Colla, su Swissfilms.ch. URL consultato il 24 novembre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN306375626 · GND (DE1048200140