Apri il menu principale
Sciaffusa
città
(DE) Schaffhausen
Sciaffusa – Stemma
Sciaffusa – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Schaffhausen matt.svg Sciaffusa
DistrettoNon presente
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°41′47.51″N 8°38′01.9″E / 47.69653°N 8.63386°E47.69653; 8.63386 (Sciaffusa)Coordinate: 47°41′47.51″N 8°38′01.9″E / 47.69653°N 8.63386°E47.69653; 8.63386 (Sciaffusa)
Altitudine403 e 518 m s.l.m.
Superficie41,78 km²
Abitanti35 948 (2015)
Densità860,41 ab./km²
FrazioniBuchthalen, Herblingen, Hemmental
Comuni confinantiBeggingen, Beringen, Büsingen am Hochrhein (DE-BW), Büttenhardt, Dörflingen, Feuerthalen (ZH), Flurlingen (ZH), Merishausen, Neuhausen am Rheinfall, Schleitheim, Siblingen, Stetten, Thayngen
Altre informazioni
Cod. postale8200, 8201, 8203, 8204, 8205, 8206, 8207, 8208, 8231
Prefisso052
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS2939
TargaSH
Nome abitantiSchaffhauser
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Sciaffusa
Sciaffusa
Sciaffusa – Mappa
Sciaffusa all'interno del Canton Sciaffusa
Sito istituzionale

Sciaffusa (in tedesco Schaffhausen ascolta[?·info], in francese Schaffhouse, in romancio Schaffusa[1], in alemanno Schafuuse[senza fonte]) è un comune svizzero di 35 948 abitanti del Canton Sciaffusa; ha lo status di città ed è la capitale del cantone, nella Svizzera settentrionale.

Indice

StoriaModifica

Sciaffusa in epoca medievale era una città libera dell'Impero, di cui si hanno documenti che risalgono al 1045[1]. Nel 1333 prese in affitto il privilegio di coniazione dall'abbazia di Allerheiligen[senza fonte]. Per un periodo fu sotto il dominio degli Asburgo, ma riottenne la sua indipendenza nel 1415[1]. Si alleò con Zurigo nel 1457[senza fonte] e divenne un membro a pieno titolo della Confederazione Elvetica nel 1501[1].

Nel 1757 vi fu costruito un ponte sul Reno, allora il ponte più a valle valicante quel fiume[senza fonte]. Dal suo territorio nel 1831 fu scorporata la località di Neuhausen am Rheinfall (fino al 1938 Neuhausen), divenuta comune autonomo.

La prima ferrovia arrivò a Sciaffusa nel 1857. Il 1º aprile 1944 Sciaffusa subì un bombardamento aereo da parte dell'aeronautica militare statunitense, che la scambiò accidentalmente per una città tedesca, trovandosi geograficamente il cantone e la città al di là del Reno[1].

Geografia antropicaModifica

VariazioniModifica

Nel 1947 ha incorporato il comune soppresso di Buchthalen, nel 1964 quello di Herblingen e nel 2009 quello di Hemmental.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

EconomiaModifica

La città è sede, tra l'altro, della fabbrica di orologi International Watch Company.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Kurt Bänteli, Eduard Joos, Oliver Landolt, Mark Wüst, Sciaffusa, in Dizionario storico della Svizzera, 26 giugno 2017. URL consultato il 18 luglio 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN136659461 · ISNI (EN0000 0001 0944 0916 · GND (DE4051993-4 · BNF (FRcb12071302n (data)
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera