Apri il menu principale

Romont (Friburgo)

comune del canton Friburgo, Svizzera
Romont
città
Romont – Stemma
Romont – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Freiburg matt.svg Friburgo
DistrettoGlâne
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°41′40″N 6°55′05″E / 46.694444°N 6.918056°E46.694444; 6.918056 (Romont)Coordinate: 46°41′40″N 6°55′05″E / 46.694444°N 6.918056°E46.694444; 6.918056 (Romont)
Altitudine780 m s.l.m.
Superficie10,66 km²
Abitanti5 304 (2017)
Densità497,56 ab./km²
Frazionivedi elenco
Comuni confinantiBillens-Hennens, Dompierre (VD), La Folliaz, Mézières, Prévonloup (VD), Siviriez, Valbroye (VD), Villarzel (VD), Villaz-Saint-Pierre
Altre informazioni
Cod. postale1680
Prefisso026
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS2096
TargaFR
Nome abitantiromontois
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Romont
Romont
Romont – Mappa
Sito istituzionale

Romont (toponimo francese; in tedesco Remund, desueto[1]) è un comune svizzero di 5 304 abitanti del Canton Friburgo, nel distretto della Glâne del quale è il capoluogo; ha lo status di città.

Indice

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Nel 1868 ha inglobato il comune soppresso di Arruffens e il 1º gennaio[senza fonte] 1981 quello di Les Glânes[1].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa cattolica di Nostra Signora

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Geografia antropicaModifica

Le frazioni di Romont sono[1]:

Infrastrutture e trasportiModifica

Romont è servita dall'omonima stazione sulle ferrovie Berna-Losanna e Bulle-Romont.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del comune patriziale che ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Florian Defferrard, Romont, 15 febbraio 2012, Dizionario storico della Svizzera. URL consultato il 3 gennaio 2019.
  2. ^ Marianne Rolle, Arruffens, 20 settembre 2001, Dizionario storico della Svizzera. URL consultato il 3 gennaio 2019.
  3. ^ Marianne Rolle, Les Glânes, 8 luglio 2014, Dizionario storico della Svizzera. URL consultato il 3 gennaio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN125474785 · LCCN (ENn79022430 · GND (DE4292659-2 · BNF (FRcb12303496n (data) · WorldCat Identities (ENn79-022430
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera