Strada statale 289 di Cesarò

strada statale italiana
(Reindirizzamento da SS 289)
Strada statale 289
di Cesarò
Strada Statale 289 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
ProvinceMessina Messina
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioSS 113 presso Sant'Agata di Militello
FineCesarò
Lunghezza52,530[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
GestoreANAS
Percorso
Località serviteSan Fratello e Cesarò

La strada statale 289 di Cesarò (SS 289) è una strada statale italiana della Sicilia che attraversa il Parco dei Nebrodi.

DescrizioneModifica

La strada ha origine tra Acquedolci e Sant'Agata di Militello, distaccandosi dalla strada statale 113 Settentrionale Sicula. Puntando in direzione sud, raggiunge San Fratello per poi addentrarsi nel territorio dei monti Nebrodi, attraversando il passo dei Tre Re (782 m s.l.m.) e la Portella Femmina Morta (1.524 m s.l.m.), dove si innesta la strada di collegamento tra la statale e Monte Soro.

Il tracciato prosegue verso Cesarò, per innestarsi infine sulla strada statale 120 dell'Etna e delle Madonie poco oltre il centro abitato.

Tabella percorsoModifica

 
di Cesarò
Tipo Indicazione ↓km↓[3] Provincia
    Settentrionale Sicula 0,0 ME
    per Acquedolci 7,5
  San Fratello 14,0
  Portella Femmina Morta
per   Monte Soro
35,0
  Portella Buffali
per   San Teodoro
44,2
  Cesarò
per   San Teodoro
51,2
    dell'Etna e delle Madonie 52,5

NoteModifica