Apri il menu principale
Sabina Universitas
Logo Sabina Universitas.png
Palazzo Dosi Delfini, Rieti - portale 01.JPG
Il portale d'ingresso di Palazzo Dosi Delfini
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRieti
Dati generali
Fondazione1994
Facoltà
  • Ingegneria

    • Medicina
    • Agraria
    PresidenteMaurizio Chiarinelli
    Studenti2 000 (anno 2015) circa [1]
    Sito web

    La Sabina Universitas è la società che gestisce le attività del polo universitario di Rieti, costituito dalle sedi distaccate delle Università di Roma La Sapienza e dell'Università degli Studi della Tuscia. Ha sede presso Palazzo Dosi Delfini, in piazza Vittorio Emanuele II.

    Indice

    StoriaModifica

     
    Palazzo Dosi Delfini, attuale sede della Sabina Universitas

    La Sabina Universitas è nata nel 1994 con la forma giuridica di Fondazione, denominata Sabina Universitas, con lo scopo di promuovere l'istituzione di un polo universitario nella città di Rieti.

    Come prime azioni sono state sottoscritte apposite convenzioni con l'Università di Roma La Sapienza e l'Università degli Studi della Tuscia per l'attivazione di corsi di Diploma universitari, allora previsti dall'ordinamento vigente; in particolare si attivarono nei primi anni accademici i Diplomi in Edilizia e in Scienze Infermieristiche rilasciati dall'Università di Roma La Sapienza e il Diploma in Tecniche Forestali e Tecnologie del Legno rilasciato dall'Università degli Studi della Tuscia.

    Nel 2005 si costituisce la Società Consortile per Azioni Sabina Universitas Polo Universitario di Rieti che riceve in gestione tutte le attività della Fondazione e quest'ultima viene liquidata; tra i soci della nuova società consortile, oltre ai due Atenei coinvolti, si trovano la Provincia di Rieti, il Comune di Rieti, la Fondazione Varrone, la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Rieti e il Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Rieti.

    Organi societari, organizzazione e servizi offertiModifica

    La Sabina Universitas come società consortile prevede un Consiglio di Amministrazione, un Collegio Sindacale e un Comitato Scientifico; quest'ultimo non si è più costituito dopo essere scaduto nel 2014. È inoltre presente la figura di un Direttore e di uno staff segretariale a supporto delle attività didattiche e degli studenti; per questi ultimi esiste anche uno sportello di orientamento. Il capitale della Sabina Universitas è detenuto per il 24% dal comune di Rieti, per il 24% dalla provincia di Rieti e per il 24% dalla Fondazione Varrone, mentre il restante 28% è suddiviso tra camera di commercio, consorzio per lo sviluppo industriale, ASL, ordine degli ingegneri e altri soci minori.[2]

    La sede istituzionale è sita presso Palazzo Dosi Delfini, nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II (fino a giugno 2013 era a Palazzo Vecchiarelli, in via Roma).[3] Dall'ottobre del 2016 tutte le attività didattiche si svolgono nell'edificio scolastico di via Angelo Maria Ricci (precedentemente occupato dall'Istituto Tecnico Geometri "Ugo Ciancarelli"), dove si trovano anche le strutture sportive e la mensa universitaria.[4] In precedenza non esisteva una sede unica e le attività avevano luogo in vari edifici dislocati nel centro della città, nel nucleo industriale (dove si trovavano i corsi dell'area sanitaria e il servizio di mensa universitaria) e a Cittaducale (Agraria).

    Offerta formativaModifica

    Ad oggi, con le nuove regole dettate dal Ministero dell'Università e della Ricerca che vede soppressi i Diplomi universitari, la Sabina Universitas prevede lo svolgimento delle attività didattiche nei tre storici macrosettori: Ingegneria, Medicina e Agraria.

    Sono attivati i seguenti corsi che prevedono titoli rilasciati dall'Università di Roma La Sapienza:

    • Laurea Magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali;
    • Laurea in Ingegneria per l'Edilizia e il Territorio;
    • Laurea in Infermieristica;
    • Laurea in Fisioterapia;
    • Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia;
    • Laurea in Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro;
    • Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico;

    e il seguente che prevede il titolo rilasciato dall'Università degli Studi della Tuscia:

    • Laurea in Scienze della Montagna.

    L'offerta formativa è completata da una serie di Master universitari rilasciati dall'Università di Roma La Sapienza:

    • Master di II Livello in Bioedilizia e Progetto Sostenibile;
    • Master di II Livello in Dirigenza, Docenza e Ricerca nelle Professioni Sanitarie;
    • Master di II Livello in Scienze dell'Organizzazione e Management delle Risorse Umane per le Professioni Sanitarie;
    • Master di I Livello in Funzioni di Coordinamento nell'area Radiodiagnostica, Radioterapica e di Medicina Nucleare;
    • Master di I Livello in Funzioni di coordinamento per tecnici di laboratorio biomedico;
    • Master di I Livello in Scienze Gastronomiche e Patologie Alimentari;

    e dal seguente rilasciato dall'Università degli Studi della Tuscia:

    • Master di I Livello in Innovazione, Valorizzazione e Sviluppo Sostenibile del Territorio.

    NoteModifica

    1. ^ Sabina Universitas senza soldi, tra enti usciti e soci morosi, su Sabinia TV, 17 novembre 2015.
    2. ^ Alessandra Lancia, Rieti, Sabina Universitas a un bivio ricapitalizzare o chiudere l'attività, in Il Messaggero, 23 luglio 2017. URL consultato il 23 luglio 2017.
    3. ^ PALAZZO VECCHIARELLI ADDIO: LA SABINA UNIVERSITAS TRASLOCA A PALAZZO DOSI, in RietiLife, 17 luglio 2013. URL consultato il 20 ottobre 2015.
    4. ^ L’università trova casa ai Geometri: inaugurata la nuova sede unica della Sabina Universitas, su RietiLife, 21 ottobre 2016. URL consultato il 23 ottobre 2016.

    Voci correlateModifica

    Collegamenti esterniModifica