Apri il menu principale

Sant'Andrea (Marciana)

frazione del comune italiano di Marciana
(Reindirizzamento da Sant'Andrea (isola d'Elba))
Sant'Andrea
frazione
Sant'Andrea – Veduta
Il litorale di Sant'Andrea
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Livorno-Stemma.png Livorno
ComuneMarciana (Italia)-Stemma.png Marciana
Territorio
Coordinate42°48′23.17″N 10°08′26.17″E / 42.806437°N 10.140604°E42.806437; 10.140604 (Sant'Andrea)Coordinate: 42°48′23.17″N 10°08′26.17″E / 42.806437°N 10.140604°E42.806437; 10.140604 (Sant'Andrea)
Altitudine148 m s.l.m.
Abitanti188 (2011)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sant'Andrea
Sant'Andrea

Sant'Andrea è una località balneare nel territorio comunale di Marciana, ed una delle maggiori località turistiche dell'isola d'Elba.

EtimologiaModifica

La località venne citata dal 1182 negli Annales Pisani di Bernardo Maragone come Caput Sancti Andree de Ilba[1], ed è verosimile che tale toponimo facesse riferimento ad una prima fase costruttiva della chiesetta intitolata all'apostolo Andrea che oggi si trova all'interno dell'abitato.

StoriaModifica

Frequentata sin dal Paleolitico[2], l'area di Sant'Andrea conserva importanti testimonianze dell'età etrusco-romana come notevoli quantità di scorie di riduzione ferrosa. Ad età romana (I secolo a.C.) risalgono i due relitti di Sant'Andrea. Il 13 luglio 1162, al largo del Capo di Sant'Andrea, si svolse uno scontro navale tra Pisani e Genovesi; successivamente, il 22 aprile del 1519, un'altra battaglia navale tra Andrea Doria e il corsaro Cadòli vide protagonista lo specchio di mare antistante[3]. Sulla punta del promontorio esiste tuttora un caseggiato che originariamente costituiva la Guardia di Sant'Andrea, un piccolo presidio militare nato nel XVI secolo come postazione contro i Turchi ed utilizzato sino alla metà del XIX secolo con una batteria munita di due cannoni; nel 1802 la Guardia di Sant'Andrea fu comandata dal generale francese Léopold Hugo, padre del celebre scrittore Victor.[1] Nel 1741 a Sant'Andrea venne realizzato un altro piccolo edificio religioso intitolato a San Gaetano da Thiene.

A breve distanza da Sant'Andrea si trova l'abitato della Zanca, documentato dal XVI secolo; la sua etimologia potrebbe derivare dal longobardo zanka, col significato di «tenaglia»; nei pressi esiste la località marittima del Cotoncello, toponimo attestato anch'esso dal XVI secolo e derivante dal termine elbano cote (latino cos-cotis) nel senso di «grosso masso».

NoteModifica

  1. ^ a b Silvestre Ferruzzi, Signum, Portoferraio 2010.
  2. ^ Michelangelo Zecchini, Isola d'Elba. Le origini, Lucca 2001.
  3. ^ Filippo Casoni, Annali della Repubblica di Genova del secolo decimo sesto, Genova 1800.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica