Sara Baras

ballerina spagnola

Sara Pereyra Baras (San Fernando, 25 aprile 1971) è una ballerina e coreografa spagnola.

Sara Baras nel 2010

BiografiaModifica

Acclamata ballerina di flamenco, Sara Baras ha studiato danza nella scuola della madre e poi si è unita alla compagnia Los Niños de la Tertulia Flamenca.[1] Nel 1992 si è esibita alla Biennale della Danza a Lione e all'Esposizione Universale di Siviglia, mentre l'anno successivo si è esibita con il suo spettacolo Mira qué flamenco al Teatro Verdi di Genova.[2]

Nel 1997 ha fondato la sua compagnia, con cui ha creato e portato in scena oltre una dozzina di spettacoli nei vent'anni successivi. Nel 2020 il suo spettacolo Ballet Flamenco Sombras è andato in scena al Teatro Sadler's Wells di Londra e le è valso il Laurence Olivier Award per l'eccellenza nella danza.[3]

CoreografieModifica

  • Sensaciones, 1998.
  • Càdiz- La Isla, 1998.
  • Sueños, 1999.
  • Juana la loca, 2000.
  • Mariana Pineda, 2002.
  • Sabores, 2005.
  • Baras-Carreras, 2006.
  • Carmen, 2007.
  • Esencia, 2009.
  • La Pepa, 2013.
  • Medusa, 2014.
  • Voces, 2015.
  • Sombras, 2018.

NoteModifica

  1. ^ (ES) Sara Baras, "Medusa, la guardiana" :, su Flamenco On Fire, 26 aprile 2014. URL consultato il 13 aprile 2022.
  2. ^ (ES) "La jota", de Carlos Saura, se estrenará en el Festival de Cine de Toronto, su efe.com. URL consultato il 13 aprile 2022.
  3. ^ (EN) Olivier Awards 2020 Winners: Dear Evan Hansen, Sharon D. Clarke, Andrew Scott, Emilia and More | TheaterMania, su theatermania.com. URL consultato il 13 aprile 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN292096393 · ISNI (EN0000 0001 3095 6204 · LCCN (ENnr99040603 · GND (DE1060684403 · BNF (FRcb157740861 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr99040603