Satana a Goray

Satana a Goray
Titolo originaleDer Sotn in Gorey: a mayse fun fartsaytns
Altri titoliSatan in Goray
AutoreIsaac Bashevis Singer
1ª ed. originale1933
1ª ed. italiana1960
Genereromanzo
Lingua originaleyiddish

Satana a Goray (titolo originale Der Sotn in Gorey: a mayse fun fartsaytns) è il primo romanzo di Isaac Bashevis Singer. Scritto in lingua yiddish, uscì a puntate sulla rivista letteraria Globus - da lui pubblicata con l'amico Aaron Zeitlin - tra gennaio e settembre 1933. Pubblicato in volume a New York nel 1943, fu tradotto in inglese da Jacob Sloan (in collaborazione con l'autore), dove apparve nel 1955 presso Noonday Press col titolo Satan in Goray.

TramaModifica

Ambientato nella Polonia a metà del XVII secolo, negli anni successivi alla ribellione cosacca di Chmel'nyc'kyj (1648), racconta la storia del massacro di ebrei legati al culto messianico di un villaggio vicino a Biłgoraj, con la figura controversa di Sabbatai Zevi e gli effetti del suo bando sulla popolazione locale.

Edizioni italianeModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura