Schioppettino

vitigno

Lo Schioppettino è un vitigno a bacca nera autoctono del Friuli-Venezia Giulia (conosciuto anche col nome di Ribolla nera[1]) e della Primorska col nome di Pokalca[1][2].

Schioppettino
Dettagli
SinonimiPocalza[1], Pokalca[1], Pokalza[1], Ribolla nera[1], Schiopetino[1], Scoppiettino[1]
Paese di origineBandiera dell'Italia Italia
Colorenera
Bandiera dell'Italia Italia
Regioni di coltivazioneFriuli-Venezia Giulia
DOCFriuli Colli Orientali
Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli
Bandiera della Slovenia Slovenia
Regioni di coltivazionePrimorska
Ampelografia
Caratteristiche della fogliaMedia, grande, pentagonale, pentalobata o trilobata
Caratteristiche del grappoloCompatto, lungo o cilindrico
Degustazione
http://catalogoviti.politicheagricole.it/result.php?codice=290

Le origini di tale vitigno risalgono al Medioevo, e viene citato per la prima volta in un documento scritto del 1282 che ne attestava la presenza sulle tavole dell'aristocrazia udinese.[3][4]

Origini del nome

modifica

Il nome Schioppettino deriva dal suo antico nome friulano "Sclop", da ricondursi probabilmente alla croccantezza dell'acino, o in alternativa al fatto che la sua elevata acidità provocava la fermentazione malolattica in bottiglia, con conseguente esplosione del tappo.[3]

  1. ^ a b c d e f g h Schioppettino Vitis International Variety Catalogue VIVC
  2. ^ disciplinari del Primorska PGO, Goriška Brda ZGP, in: Specifikacije proizvodov za vina z zaščiteno označbo porekla (ZOP) - Gov.si
  3. ^ a b Marcello Leder, Schioppettino - Quattrocalici - L'Atlante dei Vitigni Italiani, su Quattrocalici. URL consultato il 12 settembre 2020.
  4. ^ Le origini dello schioppettino, su enotecalecantinedeidogi.com.

Voci correlate

modifica

Collegamenti esterni

modifica