Apri il menu principale
Scogli Pettini
Silbanski grebeni
Geografia fisica
Localizzazionemare Adriatico
Coordinate44°19′27″N 14°42′11″E / 44.324167°N 14.703056°E44.324167; 14.703056Coordinate: 44°19′27″N 14°42′11″E / 44.324167°N 14.703056°E44.324167; 14.703056
Superficie0,357 km²
Numero isole3
Sviluppo costiero5,572 km
Altitudine massima58 m s.l.m.
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
RegioneRegione zaratina
ComuneZara
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Scogli Pettini
Scogli Pettini
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Gli scogli Pettini[1][2][3] o Pettini di Selve[4] (in croato Silbanski grebeni) sono tre isolotti disabitati della Croazia, situati tra l'isola di Premuda e quella di Selve.

Amministrativamente appartengono al comune di Zara, nella regione zaratina[5].

GeografiaModifica

Gli scogli Pettini si trovano nella parte meridionale del canale di Selve[6][7] (Silbanski kanal)[8], a metà strada tra Premuda e Selve. Dalla prima distano circa 3,33 km[9], dalla seconda circa 2,6 km[10]. Nel punto più ravvicinato, punta Darchio[11][12] (Artić)[8] nel comune di Brevilacqua, distano invece 32,2 km[13] dalla terraferma. I tre formano una piccola catena della lunghezza di 2,8 km[14] orientata in direzione nordovest-sudest[8] e raggiungono un'elevazione massima di 58 m s.l.m.[8] sul Pettine di Mezzo.

Gli isolottiModifica

Pettini di Selve
Silbanski grebeni
Tipo di areaSito di importanza comunitaria
Codice WDPA555578808
Stato  Croazia
RegioneRegione zaratina
ComuneZara
Superficie a terra2,44 km²
Provvedimenti istitutivi2013
Mappa di localizzazione
 
Pettini di Selve

Isole adiacentiModifica

  • Scoglio Crisizza o Crocetta piccola (Križica o Križica vela), un scoglio situato 1,85 km a sudest del gruppo.
  • Križica mala, altro piccolo scoglio situato 360 m circa a sudest del precedente.

Flora e faunaModifica

Le isole e le acque circostanti fanno parte del sito di importanza comunitaria dei Pettini di Selve, istituito nel 2013. Entro i suoi confini si trovano degli importanti letti di Posidonia oceanica[23].

NoteModifica

  1. ^ a b c d Alberi,  p. 472.
  2. ^ Rizzi,  p. 348.
  3. ^ Cfr. "scogli Pettini" in Marieni, p. 112.
  4. ^ a b c d Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 171, ISBN 978-88-85339293.
  5. ^ a b c d e f g (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), su razvoj.gov.hr, 2012, p. 13. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  6. ^ Alberi,  p. 444.
  7. ^ Vadori,  p. 556.
  8. ^ a b c d e f g h (HR) Mappa topografica della Croazia, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  9. ^ Distanza calcolata su Wikimapia.
  10. ^ Distanza calcolata su Wikimapia.
  11. ^ Rizzi,  p. 324.
  12. ^ Vadori,  p. 537.
  13. ^ Distanza calcolata su Wikimapia.
  14. ^ Lunghezza del gruppo calcolata su Wikimapia.
  15. ^ Lunghezza del Pettine Superiore su Wikimapia.
  16. ^ Larghezza del Pettine Superiore su Wikimapia.
  17. ^ a b c d Duplančić, p. 18.
  18. ^ Lunghezza del Pettine di Mezzo su Wikimapia.
  19. ^ Larghezza del Pettine di Mezzo su Wikimapia.
  20. ^ a b Duplančić, p. 20.
  21. ^ Lunghezza del Pettine Inferiore su Wikimapia.
  22. ^ Larghezza del Pettine Inferiore su Wikimapia.
  23. ^ (EN) Silbanski grebeni, su natura2000.eea.europa.eu. URL consultato il 30 marzo 2017.

BibliografiaModifica

CartografiaModifica

Voci correlateModifica