Apri il menu principale
Sebastiano dell'Apparizione

Sebastiano dell'Apparizione (A Gudiña, 20 gennaio 1502Puebla de los Ángeles, 25 febbraio 1600) è stato un religioso francescano spagnolo, proclamato beato da papa Pio VI il 17 maggio 1789.

BiografiaModifica

Nato in Galizia da una povera famiglia di contadini, si trasferì trentenne in Messico in cerca di fortuna: riuscì ad accumulare un cospicuo patrimonio, ma visse sempre in maniera ritirata, dedicandosi alle opere di pietà e alle pratiche religiose.

In tarda età decise di sposarsi con una donna più giovane, solo per avere assistenza in vecchiaia e con l'intento di vivere in castità; la moglie morì presto ed egli contrasse nuove nozze, ma anche la seconda sposa si spense pochi mesi dopo il matrimonio.

Consigliato dal confessore, a settant'anni donò i suoi terreni alle clarisse e i denari ai poveri ed entrò nell'ordine francescano. Emise i voti solenni nel 1574.

Fu assegnato al convento di Puebla, dove svolse l'incarico di questuante.

BibliografiaModifica

  • Guido Pettinati, I Santi canonizzati del giorno, vol. II, Edizioni Segno, Udine 1991, pp. 263-268.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67541728 · ISNI (EN0000 0000 6133 550X · LCCN (ENnr93004423 · GND (DE129298557 · CERL cnp00592643 · WorldCat Identities (ENnr93-004423
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie