Apri il menu principale

Sergio Antonielli

scrittore e critico letterario italiano
Sergio Antonielli

Sergio Antonielli (Roma, 31 agosto 1920Monza, 8 luglio 1982) è stato uno scrittore, critico letterario e accademico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Come narratore è ricordato per Il campo 29, del 1949, complesso memoriale in cui ha raccontato la propria esperienza di prigioniero di guerra degli inglesi in un campo di prigionia in India, e per romanzi come La tigre viziosa. Docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l'Università degli Studi di Milano, come critico concentrò la sua attenzione sulla poesia del novecento[1]. Fu inoltre studioso di Parini e di Pascoli. Il figlio Livio è attualmente docente di storia delle istituzioni militari e politiche presso l'Università degli Studi di Milano.

OpereModifica

NarrativaModifica

  • Il campo 29, Edizioni Europee, Milano 1949;
  • La tigre viziosa, Einaudi, Torino 1952;
  • Il venerabile orango, Mondadori, Milano 1961;
  • Oppure niente, Mondadori, Milano 1971;
  • L'elefante solitario, Mondadori, Milano, 1979.

SaggisticaModifica

NoteModifica

  1. ^ Archivio Antonielli | Centro Apice, su www.apice.unimi.it. URL consultato il 10 dicembre 2017.

BibliografiaModifica

  • Ugo Dotti, voce "Sergio Antonielli", in Letteratura Italiana. I Contemporanei, volume V, Marzorati, Milano 1974, pp.1180-1191;
  • Giovanna Benvenuti, Omaggio a Sergio Antonielli (con la bibliografia completa delle opere), Fondazione Corrente, Milano 1984;
  • Antonio Carrannante, Letteratura e vita in Sergio Antonielli, in La rassegna della letteratura italiana, luglio-dicembre 2006, pp.361-385.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51705753 · ISNI (EN0000 0000 8129 7977 · SBN IT\ICCU\CFIV\039404 · LCCN (ENn79138815 · GND (DE119306115 · BNF (FRcb12033469v (data) · NLA (EN35708176 · WorldCat Identities (ENn79-138815