Apri il menu principale

«Un segnale del fatto che gli sportivi castellucchiesi ricordano con orgoglio i campioni che col loro talento hanno onorato e fatto conoscere il loro paese in Italia e in Europa.[1]»

Sergio Morselli
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Carriera
Squadre di club1
1945-1947Mantova14 (-24)
1948-1950Benevento? (-?)
1950-1951Napoli 1 (-?)
1951-1952Stabia11 (?)[2]
1955-1958Reggina26+ (?)[3][4][5]
Carriera da allenatore
1965-1967Puteolana
1967-1968Turris[6]
1976-1977Puteolana[7]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sergio Morselli (Castellucchio, 2 marzo 19244 marzo 1979[1]) è stato un calciatore italiano, di ruolo portiere.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Difende per due stagioni la porta del Mantova.[8] Noto per la sua bravura nel neutralizzare rigori[1], militò in massima divisione con la maglia del Napoli trovandosi però ad affrontare la concorrenza nel ruolo di Giuseppe Casari[9], all'epoca portiere nell'orbita della nazionale italiana[10].

AllenatoreModifica

Dal 1965 al 1967 ha allenato la Puteolana[11]. A seguito del ripescaggio della Turris in serie D nella stagione 1967-1968, Morselli siede sulla panchina della squadra campana[6]. Nella stagione 1976-1977 fu allenatore della Puteolana, venendo prima esonerato e poi richiamato sulla panchina della squadra[7].

RiconoscimentiModifica

Deceduto prematuramente[1], la sua città natale gli ha dedicato nel giugno 2004 con una cerimonia una piazza nella zona dov'era cresciuto[1] e la società sportiva locale lo ricorda con un quadrangolare per giovani[1].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Reggina: 1955-1956

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Piazza dedicata a Sergio Morselli gelocal.it
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1953, p. 163.
  3. ^ Sport Sud, 10 aprile 1956, pagina 4
  4. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1958, p. 191.
  5. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1959, p. 187.
  6. ^ a b Scheda storica digilander.libero.it
  7. ^ a b Di Iorio, da numero uno della Puteolana a preparatore dei portieri dell’Udinese campiflegreinews.it
  8. ^ Almanacco illustrato del calcio, anno 1947, Edizione Rizzoli, alla pagina 87.
  9. ^ Corriere dello Sport, 24 marzo 1951, pagina 4
  10. ^ Si veda per esempio il sito della FIGC, che segna alla fine della stagione gare in nazionale per Casari
  11. ^ Gaudino, Lubrano, pag. 441.

BibliografiaModifica

  • Gennaro Gaudino, Francesco Lubrano, Puteolana Storia-Iconografia-Emerografia-Statistiche dalle origini ad oggi, Monte di Procida, Tipolitografia Grafica Montese, dicembre 2007. ISBN non esistente

Collegamenti esterniModifica

  • Dario Marchetti (a cura di), Sergio Morselli, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.