Apri il menu principale
Seven Records
StatoItalia Italia
Fondazione1967
Fondata daGiuliano Facioni
Sede principaleVia Cagliari 13, 00198 Roma
SettoreMusicale
Prodottimusica leggera

La Seven Records è stata una casa discografica italiana nata nel 1967.

Storia della Seven RecordsModifica

La Seven Records (a volte identificata anche come 7R) venne fondata alla fine del 1967 da Silvano Serafino e dal Maestro Giuliano Facioni, romano, collaboratore di Little Tony; nel logo vi era un corno francese con all'interno il 7 e la R.

Alla fine del 1969 la distribuzione dell'etichetta, gestita nei primi anni dalle Messaggerie Musicali passa all'RCA Italiana, che ne affida la direzione a Vincenzo Micocci, mentre il Maestro Facioni mantiene il ruolo di Direttore Artistico.

Tra i cantanti che incisero per la Seven Records ricordiamo il Maestro Willy Brezza, Lando Fiorini, Tommy Polidori, Babila e Jordan.

L'etichetta partecipò al Cantagiro 1971 con La farfalla, interpretata da Jordan, e al Cantagiro 1972 con Chérie chérie, presentata dal gruppo F.M.2, che si classificò al primo posto.

Verso la metà degli anni '70 cessò l'attività.

I dischi pubblicatiModifica

Per la datazione ci si basa sull'etichetta del disco, o sul vinile o, infine, sulla copertina, qualora nessuno di questi elementi avesse una datazione, ci siamo basati sulla numerazione del catalogo, se esistenti, si riporta oltre all'anno il mese e il giorno (quest'ultimo dato si trova, a volte, stampato sul vinile).

33 giriModifica

Numero di catalogo Anno Interprete Titoli
SR/BLP/112 1968 Tommy Polidori Nel cuore ho sempre lei
SR/DLP/113 1969 Lando Fiorini ...e questo amore
SR/HLP/116 1969 Willy Brezza Willy Brezza e la sua orchestra

45 giriModifica

Numero di catalogo Anno Interprete Titoli
A/SR 101 1968 Wanani Un male necessario/Come un francobollo
B/SR 102 1968 Tommy Polidori Il valore delle cose/La vita degli altri
C/SR 103 1968 Melody Una voglia di vivere/Nella notte
A/SR 104 1968 Wanani So che pioverà/Io negra
D/SR 105 1968 Lando Fiorini Una storia da niente/Un giorno alla volta
E/SR 106 1968 Nuccia Cardinali Una rosa per posta/Una voglia matta
D/SR 108 1969 Lando Fiorini Perdona/Corri
C/SR 109 1969 Melody Mille magie/Stupido
B/SR 110 1969 Tommy Polidori Presto sole scendi giù/Di questa vita
F/SR 111 1969 Babila Un battito d'ali/Il cielo è sempre blu
G/SR 114 1969 Angelo Lura Il giorno è morto/QUesta sera non andartene
B/SR 115 1970 Tommy Polidori Nel cuore ho sempre lei/I miei occhi erano blu
SR 121 1971 Jordan Lo schiaffo/Il colore dell'amore
SR 122 1971 Mustafa Un egiziano e un israeliano/Canzone di petrolio
SR 123 1971 Babila Da domani/Rimani
SR 124 1971 Jordan La farfalla/Donna di paese
SR 125 Dicembre 1971 Jordan Vietato/Un pugno d'amore
SR 126 Giugno 1972 F.M.2 Chérie chérie/It's over

BibliografiaModifica

  • Maurizio Becker, C'era una volta la RCA. Conversazioni con Lilli Greco, Coniglio editore, Roma, 2008
  • Mario De Luigi, L'industria discografica in Italia, edizioni Lato Side, Roma, 1982
  • Mario De Luigi, Storia dell'industria fonografica in Italia, edizioni Musica e Dischi, Milano, 2008
  • Vincenzo Micocci, Vincenzo io ti ammazzerò, Coniglio editore, Roma, 2009
  • Nino Bellinvia (a cura di), I magnifici delle 7 note, Gazzettino d'Informazione, Benevento, 1971; alla voce Seven Records, pag. 17

Voci correlateModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica