Apri il menu principale

Shpalman®

singolo di Elio e le Storie Tese del 2003
Shpalman®
Shpalman.png
Screenshot del video
ArtistaElio e le Storie Tese
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2003
Durata12:56
Album di provenienzaCicciput
Tracce3
GenereRock demenziale
Rock
EtichettaAspirine Music
Hukapan S.r.L
ProduttoreMC Costa
Elio e le Storie Tese
FormatiCD
Elio e le Storie Tese - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2003)

Shpalman® è un singolo degli Elio e le Storie Tese pubblicato nel 2003. È il primo singolo estratto dall'album Cicciput.

TracceModifica

  1. Shpalman® [radio edit] - 3:33
  2. Budy Giampi [radio edit] - 4:38
  3. Budy Giampi Karaoke - 4:38

ContenutoModifica

Shpalman®Modifica

Ipotetica sigla di un telefilm (o cartone animato) che narra di un supereroe che, per sconfiggere i cattivi, ne cosparge il volto di escrementi[1]. Il tema del brano è tratto dall'opera Achille et Polyxène di Jean Baptiste Lully e Pascal Collasse, che può essere udito in sottofondo nella sua versione originale all'interno dell'album Cicciput, durante l'intermezzo di Claudio Bisio tra i brani Gimmi I e Fossi figo[2]. Le onomatopee sono tratte dalla serie televisiva di Batman. Il singolo, cantato da Rocco Tanica, vede la partecipazione straordinaria di Max Pezzali[3]. L'uso del vocoder, che modula in modo innaturale le parole di Rocco Tanica, è molto frequente da parte di Max Pezzali, pertanto è ironico il suo accostamento - in versione "pulita" - di fianco a quella robotica di Tanica. Lo spot iniziale ("Dixie e le ragazze della palla al piede tornano domani..."), recitato da Vittorio Cosma dopo la prima strofa, riprende le pubblicità di Italia 1, che annunciavano il cartone o il telefilm successivo durante le sigle. La canzone ottenne molti passaggi sia radiofonici che televisivi, nonostante il ritornello contenga una parola volgare (mentre il primo singolo del disco precedente, La visione, fu censurato da gran parte delle radio per lo stesso motivo).

Il videoModifica

Il singolo venne accompagnato da un videoclip che era una riproposizione del video di Dedicato a te de Le Vibrazioni, gruppo molto amico degli Elii; il video, diretto da Paolo Soravia, è praticamente identico, un lungo piano sequenza con le stesse identiche inquadrature, ma stavolta il protagonista è Mangoni, che cammina dietro alla Giulia del video delle Vibrazioni (l'attrice Angelica Cacciapaglia[4]), e la segue fin dentro il locale dove si esibisce il gruppo. Stavolta, però, il pubblico preferisce guardare Elio e le Storie Tese, che si esibiscono dall'altro lato dello stesso locale.

Alla fine del video, si vede Rocco Tanica che fa il verso a Samuel dei Subsonica, poiché canta reggendo fra le mani due microfoni (imitazione enfatizzata dal suo saltellare e dal cappellino che indossa). A sua volta il videoclip sarà poi ripreso da Frankie hi-nrg mc per il video d'accompagnamento del singolo Chiedi chiedi, in cui il rapper, vestito come il protagonista del film di Luis Buñuel, Un chien andalou, fa all'incirca lo stesso percorso dei suoi "predecessori" e contemporaneamente a loro, infatti si possono vedere in alcune inquadrature sia Le Vibrazioni sia Mangoni.

Nel singolo e nel videoclip, il brano è cantato interamente da Rocco Tanica.

Budy GiampiModifica

Il brano tratta un tema molto caro al gruppo: l'abolizione della pena di morte. È uno dei brani del gruppo che può definirsi più palesemente "serio", anche se il tema viene trattato con la solita ironia tipica degli Elio e le Storie Tese che, in questo modo, riescono a sfuggire la retorica che spesso accompagna i brani che parlano di questo argomento. Nel testo sono citate Fotoromanza di Gianna Nannini, Ballo ballo di Raffaella Carrà, Slave to the Rhythm di Grace Jones, Sinfonia n. 40 di Mozart.

Tracce di Shpalman RMXModifica

Più tardi, sempre nel 2003, fu pubblicato un 12 pollici contenente quattro remix del singolo, curati dai dj Gabry Ponte e Bidda.

  • Lato A
  1. Gabry Ponte Remix (Extended)
  2. Gabry Ponte Remix (Radio Cut)
  • Lato B
  1. Bidda Remix (Extended)
  2. Bidda Remix (Radio Version)

FormazioneModifica

Altri musicistiModifica

NoteModifica

  1. ^ Elio e le Storie Tese - Shpalman Testo Canzone, su Lyrics MTV. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  2. ^ Angelo Di Mambro, L'importanza di chiamarsi Elio, Castelvecchi, p. 30.
  3. ^ Elio e le Storie Tese - biografia, recensioni, streaming, discografia, foto :: OndaRock, in OndaRock. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  4. ^ Biografia di Angelica Cacciapaglia Archiviato il 4 luglio 2012 in Internet Archive., dal sito web ufficiale dell'attrice

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica