Apri il menu principale

Shred guitar o shredding è uno stile virtuosistico tipico di un chitarrista solista, basato su varie tecniche avanzate e complesse, in particolare passaggi e fraseggi di alto livello di complessità, tecnica e velocità. Alcuni critici musicali hanno affermato che la shred è una tecnica associata al "finger-picking, agli arpeggi sweep-picked, all'uso di scale armoniche e diminuite, con un abuso del finger-tapping e della leva del vibrato,"[1] mentre altri sostengono che è un termine culturale piuttosto soggettivo usato da chitarristi e appassionati di musica per chitarra. È comunemente usato in riferimento al heavy metal, in cui è associato al tocco rapido, alle corse veloci su scala e arpeggi e ad effetti speciali della leva del vibrato. I chitarristi metal che suonano in stile "shred" usano la chitarra elettrica con un amplificatore per chitarra e una serie di effetti elettronici come la distorsione, che aumenta il sustain (cioè la durata della vibrazione di una corda) e facilitano l'effetto di feedback.

Ad ogni modo il termine è talvolta usato al di fuori dell'ambiente metal, in riferimento ad altri musicisti virtuosistici, in particolare nei musicisti bluegrass e nei chitarristi elettrici di fusion.

NoteModifica

  1. ^ History of Shred: Uli Jon Roth - December 2001 - The House of Shred, Web.archive.org, 6 ottobre 2011. URL consultato il 17 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2011).