Lingua dei segni internazionale

lingua dei segni sviluppata dalla fondazione del WFD nel 1950
(Reindirizzamento da Signuno)
Lingua dei segni internazionale
International Sign, Gestuno
Parlato inWorld Federation of the Deaf
Tassonomia
Filogenesisviluppato dalla ASL, LSF, BSL, LIS e dall'esperanto
Codici di classificazione
ISO 639-2ils
ISO 639-3ils (EN)
Glottologinte1259 (EN)
Manalfabeto.png
Alfabeto del signuno

La lingua dei segni internazionale[1] (ISL, International Sign Language), detta anche Signuno o Gestuno, è una lingua dei segni sviluppata dalla World Federation of the Deaf negli anni '50, per permettere la comunicazione tra persone sorde anche se di diversa nazionalità, e quindi usanti diverse lingue dei segni.

Anche se che durante i congressi organizzati dalla Federazione Mondiale dei Sordi, a partire dal 1951, i partecipanti erano in grado di comunicare tra loro e condurre molte delle attività previste dal programma pur provenendo da diversi Paesi, è stato deciso di codificare una lista di segni "internazionali", che facilitasse il superamento delle barriere linguistiche. A questo scopo fu creata una Commissione Internazionale di esperti della Federazione Mondiale dei Sordi che nel 1975 pubblicò il volume intitolato Gestuno. International Sign Language of the Deaf / Langage Gestuel International des Sourds[2][3], in cui erano stati selezionati circa 1500 segni spontanei e più usati dai sordi di diversi Paesi.
Trattandosi di una proposta esclusivamente lessicale, negli anni 2000 Gestuno è stato utilizzato, talvolta, in contesti di incontri internazionali, senza però acquisire mai le caratteristiche di una vera e propria lingua[4].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE1139667858